domenica, Maggio 22, 2022
HomeForzacrotone NewsScatta l'orgoglio rossoblù: battuto il Verona 2-1 e lasciato l'ultimo posto in...

Scatta l’orgoglio rossoblù: battuto il Verona 2-1 e lasciato l’ultimo posto in classifica

L’obiettivo del Crotone in queste ultime tre giornate è quello di non terminare ultimo in classifica. La vittoria contro il Verona sicuramente darà la spinta per raggiungerlo. E’ stata una gara a senso unico contro una squadra che ormai non aveva più niente da chiedere al campionato. Cosmi schiera in difesa Marrone titolare e Luca gioca una partita da 7 in pagella, Kalinic non ha neanche visto la porta di Cordaz. La partita si mette subito bene con il vantaggio rossoblù siglato da Ounas su assist di Simy dopo appena 2′. Il francese è ancora pericoloso al 17′ quando entra in area e calcia un rasoterra che il portiere Pandur respinge. La risposta del Verona è tutta in un colpo di testa ravvicinato di Dawidowicz con Cordaz che si supera deviando in angolo. Nella ripresa Juric cambia pelle alla sua squadra, arriva a mettere anche tre punte ma la difesa degli squali regge senza affanno. Il raddoppio rossoblù arriva al 75′, splendido lancio di Cigarini per Ounas che, da sinistra mette una palla a centro area per Messias che realizza la sua nona rete in campionato. Il gol sembra quasi la fotocopia della prima rete rossoblù. Il gol del Verona arriva al minuto 87. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Molina, nel tentativo di anticipare un’avversario, tocca di petto e mette in rete all’altezza del secondo palo. Il Verona galvanizzato dalla rete del 2-1 si riversa in avanti ed al 93′ reclama per un atterramento in area di Ilic, ma l’intervento di Magallan è corretto. Juric si arrabbia e l’arbitro Massimi lo spedisce negli spogliatoi. Il  Crotone non vinceva in casa dal 7 marzo, quando si impose per 4-2 sul Torino. Domenica prossima c’è Benevento – Crotone. I sanniti sperano in una vittoria per centrare la salvezza, il Crotone cerca un compagno di viaggio per la Serie B.

RELATED ARTICLES

Most Popular