Il futuro è già presente, e anche se l’estate appare lontana in realtà sotto la cenere cominciano già a scaldarsi i motori del mercato del Torino.