martedì, Maggio 24, 2022
HomeForzacrotone NewsBenevento - Crotone 1-1, un pareggio festeggiato come una vittoria, Simy come...

Benevento – Crotone 1-1, un pareggio festeggiato come una vittoria, Simy come Calil

Il Crotone pareggia al 94′ con il gol di Simy e, probabilmente, il Benevento diventerà compagno di viaggio degli squali e del Parma nella discesa in serie B. I tifosi del Cagliari e del Torino festeggiano e ringraziano, gli sportivi di tutta italia sottolineano il fatto che i rossoblù hanno onorato il calcio ma noi conosciamo la verità alla base di questa vittoria  pardon, di questo pareggio. Crotone-Benevento non è e non sarà mai una partita come le altre. Una rivalità iniziata nel 1998 a Lecce e culminata nel 2009 a Benevento. Una rivalità accentuata più dai sanniti che dai crotonesi. In verità vi dico: al gol di Simy ho ripensato al 21 giugno del 2009, quando Calil purgò un intero stadio bardato a festa. Il pareggio degli squali oggi a Benevento è servito per ripagare i tifosi rossoblù di un’annata disastrosa. Simy raggiunge quota 20 gol in Serie A ed entra non solo nella storia rossoblù ma anche in quella africana, essendo ad un solo gol dal record di Samuel ‘Eto, realizzato nella stagione 2010/2011 con la maglia dell’Inter, con la differenza che il nostro squalo potrebbe superarlo visto che mancano ancora 90’ alla fine del campionato. Il Crotone sale a 22 punti in classifica ed allunga sul Parma battuto in casa dal Sassuolo. Non è solo questione di immagine ma anche di soldi, il 19º posto porterà nelle casse della società 1,9 milioni di euro, 600 mila sono invece quelli che vanno a chi si piazza all’ultimo posto. Per il prossimo anno la dirigenza dovrà spendere cifre importanti per allestire una squadra competitiva, Ursino dovrà lavorare molto ma non per trovare il portiere, Marco Festa dovrà essere il punto di partenza per il Crotone 2021-2022.

RELATED ARTICLES

Most Popular