A lato del successo ottenuto contro la Roma, che tiene in piedi le velleità da scudetto del Milan lasciando inalterato il distacco dalla capolista Inter, gli applausi più fragorosi sono quelli rivolti a Tomori.