“Facciamolo diventare famoso perché se lo merita”. Con questo commento Nwankwo Simy ha pubblicato lo screenshot, senza censura, del messaggio ricevuto sul suo profilo instagram.

Il “coraggioso” autore del messaggio ha subito provveduto a cancellare il suo account dai social, ma questo non impedirà alla polizia postale, in caso di denuncia, di individuarlo.

E pensare che ieri in tutti i campi è stato trasmesso il nuovo spot “KEEP RACISM OUT –  UNITI CONTRO IL RAZZISMO”, realizzato grazie ai 20 club del nostro campionato che hanno aderito alla campagna promossa dalla Lega Serie A e dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri): l’obiettivo è quello di tenere il razzismo lontano dagli stadi e, speriamo, anche dai social.