domenica, Maggio 22, 2022
HomeForzacrotone NewsInter - Crotone 6-2, buon primo tempo, seconda frazione da dimenticare

Inter – Crotone 6-2, buon primo tempo, seconda frazione da dimenticare

La prima del 2021 finisce con un passivo pesante che mette in mostra le lacune tecniche e tattiche degli squali. Nel primo tempo il Crotone ha retto bene alla corazzata nerazzurra, il vantaggio di Zanellato, arrivato al 12′, aveva messo la partita sui binari giusti, Messias al 18′ ha anche avuto la possibilità del raddoppio, con una cavalcata gestita male e grande arrabbiatura di Stroppa. Il pareggio dei nerazzurri arriva due minuti dopo, con Lautaro che sfugge a Marrone ed infila alle spalle di Cordaz. Il raddoppio dei nerazzurri mette in mostra le lacune difensive rossoblù con Marrone che anticipa Lautaro ed infila la propria porta. Nonostante la pressione nerazzurra il Crotone tiene botta ed al 36′ pareggia con Golemic che trasforma il rigore concesso pe fallo di Vidal su Reca. Nella ripresa Conte sostituisce Vidal con Sensi e la partita cambia, con gli squali che vengono schiacciati dai padroni di casa. Di fatto il Crotone si scioglie come neve al sole, il livello tecnico dell’Inter fa la differenza e mentre Stroppa si ostina a giocare con tre difensori che mostrano tutti i loro limiti, i nerazzurri passeggiano realizzando altre 4 reti. Sarebbe stato troppo umiliante per Stroppa passare a una difesa a 4? Probabilmente il Crotone avrebbe perso lo stesso ma almeno avrebbe tentato di arginare l’ondata nerazzurra e sicuramente i difensori non avrebbero collezionato tutte le cattive figure che abbiamo visto. Domani inizia il mercato, urge un attaccante di peso ed esperienza ed è palese che questa difesa ha bisogno di almeno 2 innesti di qualità. Non c’è tempo da perdere ed è inutile aspettare gli ultimi giorni di mercato perché il campionato non si ferma e già mercoledì propone un’altro avversario ostico, all’Ezio Scida arriva la Roma.

INTER: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni (36’st Kolarov); Hakimi, Barella (25’st Gagliardini), Brozovic, Vidal (1’st Sensi), Young (30’st Darmian); Lukaku (30’st Perisic), Lautaro. A disp: Radu, Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Eriksen, Sanchez. All. Conte
CROTONE: Cordaz; Golemic (40’st Dijdii), Marrone, Luperto (25’st Magallan), Pedro Pereira, Molina (40’st Rojas), Zanellato, Eduardo, Reca; Messias (40’st Vulic), Riviere (16’st Simy). A disp: Festa, Cuomo, Petriccione, Rispoli, Siligardi, Crociata, Dragus. All. Stroppa
ARBITRO: Aureliano di Bologna
MARCATORI: 13’pt Zanellato (C), 20’pt, 12’st e 33’st Lautaro (I), 31’pt autorete Marrone (I), 35’pt Golemic (C) su rigore, 19’st Lukaku (I), 42’st Hakimi (I)
Ammoniti: Reca (C), Golemic (C), Luperto (C)

RELATED ARTICLES

Most Popular