domenica, Settembre 25, 2022
HomeForzacrotone NewsFinalmente la prima vittoria stagionale: Crotone - Spezia 4-1

Finalmente la prima vittoria stagionale: Crotone – Spezia 4-1

Il Crotone vince con merito la partita della svolta. Gli Stroppa boys stracciano lo Spezia, arrivato allo Scida forte dei 10 punti in classifica, ristabilendo la giusta dimensione di questa squadra. La gara è stata preceduta del minuto di silenzio in ricordo di Pablito Rossi. Gli squali partono forte, dopo 7′ minuti Messias, lanciato da Molina, riceve palla sulla trequarti, si beve il difensore Terzi e, dal limite, insacca all’angolino alla destra del portiere Provedel. Il pareggio dei liguri arriva al 18′ e nasce da un errore incredibile di Zanellato che in area di rigore serve Farias, il brasiliano calci direttamente in porta fulminando Cordaz. Dopo il gol lo Spezia prende il controllo del match, il Crotone gioca di rimessa e controlla agevolmente i bianconeri. In avvio di ripresa, al 4′, arriva il raddoppio rossoblù. Molina, il migliore in campo, lancia in verticale Reca, il polacco entra in area da sinistra e con una finta disintegra Sala, calciando sul secondo paolo alla sinistra di Provedel. L’esultanza di Reca sottolinea che il suo numero di maglia è perfetto, il suo gol è il n° 50 realizzato dal Crotone in Serie A.Il gol sblocca gli squali, i liguri accusano il colpo e dopo 7′ beccano il terzo gol. L’azione nasce dai piedi di Messias che serve sulla destra Pereira, il portoghese entra in area  e mette a centro dove arriva, in solitaria, Eduardo che insacca a porta praticamente sguarnita. Il terzo gol affonda lo Spezia mentre mette le ali al Crotone. al 77′ Molina ruba palla a Chabot, entra in area e mira al secondo paolo, Provedel si distende deviando in angolo, negando la gioia del gol al centrocampista rossoblù. Al minuto 86, dopo il check del VAR, viene annullato un gol a Messias per fuorigioco. Il Brasiliano si rifà al 96′ quando, dopo avere conquistato il pallone sulla trequarti entra in area, salta il portiere ligure e realizza la sua doppietta. Il Crotone cala il poker, vince la sua prima partita in questo campionato e, soprattutto, dimostra che la squadra è in grado di competere per guadagnarsi la salvezza. La vittoria di oggi ha sottolineato che la classifica rossoblù è figlia di un calendario certamente non favorevole agli squali. Da oggi inizia un’altro campionato, ci aspettano 3 partite in 8 giorni. Si parte martedì alle 18.30 contro l’Udinese, sabato ancora in trasferta alle 18.00 contro la Sampdoria ed infine, il 23 dicembre, alle 18.30, allo Scida ci sarà il Parma. Sono squadre sicuramente alla nostra portata e, sotto l’albero, i tifosi potrebbero trovare 12 punti in classifica, sarebbero senz’altro meritati.

CROTONE: Cordaz; Magallan (28’st Cuomo), Marrone, Luperto; Pedro Pereira, Molina, Zanellato (43’st Riviere), Eduardo (38’st Vulic), Reca; Messias, Simy. A disp: Festa, Crespi, Cuomo, Golemic, Djidji, Siligardi, Crociata, Rojas, Dragus. All. Stroppa
SPEZIA: Provedel; Ferrer (1’st Sala), Terzi, Chabot, Bastoni (38’st Marchizza); Estevez, Ricci, Pobega (13’st Maggiore); Agudelo (13’st Gyasi), Piccoli, Farias (38’st Verde). A disp: Krapikas, Erlic, Mora, Marchizza, Sala, Acampora, Agoume, Bartolomei, Deiola, Verde. All. Italiano
Arbitro: Giua di Olbia
Reti: 7’pt e 51’st Messias (C), 18’ Farias (S), 49’ Reca (C), 56’ Eduardo (C)
Ammoniti: Chabot (S), Ferrer (S), Messias (C), Eduardo (C), Maggiore (S), Magallan (C)

RELATED ARTICLES

Most Popular