Diventa sempre più difficile la situazione in casa rossoblù. La sconfitta maturata al Dall’Ara di Bologna è figlia di una prestazione dai due volti. Il Crotone ha giocato un buon primo tempo, è stato pericoloso al 3′ con Messias, fuori di poco un suo tiro. Al 28′ Vulic, lanciato in area da Messias, viene anticipato prima del tiro dalla chiusura del difensore De Silvestri. Ancora Crotone pericoloso al 38′ con Simy che di testa indirizza a rete ma il portiere Skorupski riesca a compiere un miracolo deviando la palla fuori dallo specchio della porta. Al 47′, arriva la rete dei padroni di casa. Cross dalla sinistra di Barrow, palla che arriva sul secondo palo dove Sansone di testa indirizza a rete, respinta corta di Cordaz con palla nei piedi di Palacio il cui tiro si stampa sulla traversa, la sfera ricade in campo e Soriano, da due passi, mette in rete. Il vantaggio premia oltremisura il Bologna che, fin qui, aveva fatto vedere ben poco. In avvio di ripresa Stroppa inserisce Cuomo per un acciaccato Marrone. Ci si attende un Crotone all’arrembaggio ed invece in campo entra una squadra irriconoscibile. Svogliata, superficiale, poco convinta delle sue capacità. Non sappiamo cosa sia successo durante l’intervallo ma qualcosa ha cambiato totalmente l’atteggiamento in campo. Facciamo fatica a comprendere il calo psicofisico collettivo. Il risultato finale premia i ragazzi di Mihajlovic, il Crotone torna con zero punti e molte ferite da curare. Domenica c’è il Napoli ed una eventuale prestazione come quella odierna potrebbe far traballare la panchina del tecnico milanese.

BOLOGNA: Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Schouten, Svanberg (30’st Dominguez); Orsolini (18’ pt Sansone), Soriano, Barrow (42’st Vignato); Palacio. A disp: Da Costa, Denswil, Paz, Mbaye, Poli, Medel, Baldursson, Rabbi, Calabresi. All. Mihajlovic

CROTONE: Cordaz; Magallan (14’st Golemic), Marrone (1’st Cuomo), Luperto; Pedro Pereira, Molina, Petriccione, Vulic (14’st Dragus), Reca (34’st Crociata); Messias, Simy. A disp: Festa, Crespi, Eduardo, Rojas, Zanellato, Ranieri, Timmoneri, Mignogna. All. Stroppa

Arbitro: Serra di Torino
Rete: 47’pt Soriano (B)
Ammoniti: Petriccione (C), Marrone (C), Hickey (B), Magallan (C), Luperto (C), Palacio (B)