domenica, Settembre 25, 2022
HomeForzacrotone NewsCrotone - Spal: Stroppa analizza la sconfitta

Crotone – Spal: Stroppa analizza la sconfitta

Ecco l’analisi del tecnico rossoblù dopo la partita persa ai rigori con la Spal:

“Ci sono state sicuramente delle situazioni non piacevoli, la prima su tutte quella caratteriale. Mi aspettavo molto di più da questa partita a livello di personalità, a livello di capacità di tenere il campo, all’inizio c’è stato impegno poi è chiaro che ci sono stati molti giocatori dentro che non giocavano insieme praticamente da sempre, probabilmente anche fuori condizione fisica e quindi sicuramente i supplementari non ci hanno giovato però, al di là di questo, ribadisco che la partita si doveva chiudere prima e farlo da squadra di categoria superiore anche perché di fronte avevamo molti ragazzini, bravi perché comunque sono stati molto bravi, più bravi di noi,  però mi sembravano molto più in partita a livello morale, a livello di cattiveria, nel voler fare le cose.

Abbiamo iniziato anche bene ma poi con l’avanzare dei minuti ci siamo lasciati andare poi in vantaggio stranamente abbiamo concesso un gol gratuito.

Non sono assolutamente soddisfatto, forse è la prima partita da quando abbiamo iniziato il campionato, che esco dal campo che non sono soddisfatto. Ho cercato di fare un turnover anche mirato, facendo giocare un tempo per uno a qualcuno ma, al di là di questo, è proprio la sensazione  di uno svuotamento di personalità, quello che fa specie che non mi è piaciuto è proprio questa incapacità caratteriale di illuminare il campo.

Sicuramente sabato andranno in campo quelli che stanno meglio fisicamente, quelli che a livello psicologico dimostrano di poter essere impiegati e quindi si va avanti come abbiamo fatto in queste partite di campionato, tenendo conto dei limiti che abbiamo dimostrato, uno su tutti l’ho sempre detto è la mancanza di concentrazione, mi riferisco più che altro alle partite che abbiamo giocato in campionato e non a quella di stasera, questa sera proprio a livello caratteriale eravamo troppo spenti e in troppi troppo spenti.”

RELATED ARTICLES

Most Popular