Il Crotone perde una partita che avrebbe dovuto vincere con almeno 2 gol di scarto. Gli squali hanno sciupato almeno 4 occasione consentendo al portiere Provedel di essere il migliore in campo. La sconfitta è arrivata all’89’ con il gol dell’ex Addae, rete che premia la volontà dei ragazzi di Fabio Caserta e punisce quelli di Stroppa che in difesa soffrono sempre sulle palle inattive, i tre gol sono arrivati da due corner ed una punizione. Cordaz non festeggia nel migliore dei modi la sua presenza n° 200 in rossoblù. Certamente la gestione dei cambi poteva essere diversa ma che colpa può avere un tecnico quando i suoi ragazzi sbagliano l’impossibile in attacco? Questa è una sconfitta che fa male, alla squadra ed all’ambiente tutto. Una sconfitta che pero deve essere usata per una nuova ripartenza. Bisogna ricompattarsi, ora più che mai, perché ancora il campionato è aperto e ricordiamoci che Benevento, Frosinone, Salernitana e Pordenone dovranno venire a giocare allo Scida e questi scontri diretti bisognerà affrontarli tutti uniti, dovremo essere come il diamante: bello da vedere, duro da scalfire e perfetto per aprire dei varchi nelle difese avversarie.

Juve Stabia (4-3-3):  Provedel; Vitiello, Fazio, Troest, Germoni; Calò, Addae, Mallamo; Bifulco (Elia 26’s.t.) (Ricci 33’s.t.), Canotto (Rossi 41’s.t.), Forte.                                      A disposizione:  Polverino, Melara, Allievi, Rossi, Di Gennaro, Izco, Elia, Mezavilla, Tonucci, Ricci, Calvano, Buchel. All.: Fabio Caserta

Crotone (3-5-2): Cordaz, Curado, Marrone, Cuomo, Gerbo (Mustacchio 22’s.t.), Benali, Barberis, Messias, Molina (Mazzotta 34’s.t.), Simy, Armenteros (Crociata 19’s.t.).                A disposizione: Figliuzzi, Festa, Golemic, Gigliotti, Mustacchio, Spolli , Jankovic, Crociata, Gomelt, Maxi Lopez, Mazzotta, Rutten. All.: Giovanni Stroppa

Arbitro: Luca Massimi di Termoli

Assistenti: Edoardo Raspollini e Gamal Mokhtar

Ammoniti: Germoni (JS), Addae (JS), Gerbo (C), Marrrone (C), Fazio (JS), Bifulco (JS)

Angoli: 7-9

Marcatori: Forte (JS) 13’p.t., Armenteros (C) 24’p.t., Benali (C) 34′ p.t., Calò (JS) 37’p.t., Addae (JS) 44 s.t.

Note: 45+1 primo tempo; 45+4 secondo tempo