Vittoria meritata per la squadra di Vincenzo Italiano. Il tecnico dei liguri ha preparato la partita in maniera perfetta, bloccando con un pressing alto le fonti del gioco degli squali. Ad aiutare lo Spezia è stata anche la giornata negativa di diversi elementi rossoblù, fattore che ha permesso allo Spezia di vincere tutti i duelli a centrocampo e facilità nell’inserimento sulle fasce. La partita si è sbloccata al 34′ del primo tempo, assist di Marchizza dalla sinistra per Nzola che, solo in  area di rigore, insacca alle spalle di Cordaz. Nella ripresa Stroppa sostituisce un evanescente Simy per Maxi Lopez. Passano 2′ e Mazzotta si guadagna un calcio di rigore, dal dischetto Maxi Lopez realizza la sua prima rete in rossoblù. Sembra che la partita possa cambiare ma invece lo Spezia riprende il pallino del gioco ed al 78′, ancora dalla fascia sinistra, costruisce il gol del vantaggio con Gyasi che serve in area Ragusa che festeggia con il gol della vittoria la sua presenza n°300 tra i professionisti. Nei minuti finali il nervosismo affiora tra i ragazzi di Stroppa, Marrone prende un giallo che, essendo diffidato, gli farà saltare il match contro l’Empoli in programma sabato alle 18.00. Sarà assente anche Simy, anch’egli in diffida è stao ammonito. Dopo il triplice fischio Messias dice qualcosa di troppo all’arbitro Serra di Torino e becca il rosso diretto. Anche per lui salta la gara di Empoli. Finisce 2 – 1 per lo Spezia, il Crotone fallisce il sorpasso al Pordenone, i liguri si vendicano della sconfitta interna della gara di andata.

 

 

 

CROTONE: Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Molina, Benali, Barberis, Crociata (77’ Nalini), Mazzotta (77’ Mustacchio); Messias, Simy (46’ Maxi Lopez). A disp: Festa, Figliuzzi, Rutten, Bellodi, Cuomo, Spolli, Curado, Gomelt, Zak. All. Stroppa

SPEZIA: Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Marchizza; Maggiore (73’ Acampora), Ricci M., Mora; Ragusa (91’ Galabinov), Nzola, (67’ F. Ricci), Gyasi. A disp: Krapikas, Barone, Vignali, Terzi, Ramos, Bartolomei, Mastinu, Delano, Gudjohnsen. All. Italiano
Arbitro: Serra di Torino

RETI: 34’ Nzola, 47’ Maxi Lopez su rigore,78’ Ragusa

AMMONITI: Simy (C), M. Ricci (S), Gyasi (S), Mora (S), Golemic (C), Messias (C)

Note: espulso dopo il triplice fischio finale Messias