Il tecnico della SPAL, Leonardo Semplici, ha parlato in conferenza stampa prima della partenza per il ritiro di Tarvisio soffermandosi anche su mercato e proprio futuro: “Credo manchino sette o otto giocatori, bisognerà completare sia le prime che le seconde scelte. Bisognerà provare a migliorare la rosa per dare identità e personalità”.

Sulla scelta di rimanere a Ferrara: “Ci sono state diverse chiamate, ma credo che era giusto proseguire qui perché secondo me la Spal ha l’ambizione che io cercavo. Questa panchina era la migliore che potessi avere a disposizione per allenare”.