In conferenza stampa quest’oggi a La Spezia si è presentato anche il ds Pietro Fusco. Queste le considerazioni riportate dal sito ufficiale del club ligure: Dal punto di vista tecnico ritengo che pensando alla mole di gioco espressa, ci manca qualche gol, ma non soltanto da parte degli attaccanti, bensì da tutta la squadra; a gennaio interverremo in base alle indicazioni del mister, ma al momento dobbiamo pensare al campionato e la fiducia nei ragazzi che attualmente compongono la rosa è massima, dato che sono tutti seri professionisti che ogni giorno lavorano per onorare al meglio la maglia bianca. Ogni scelta che viene fatta è preceduta da un ragionamento, sapevamo della bontà del nostro settore giovanile, Maggiore e Vignali non sono certo sorprese, e stiamo guardando con attenzione al futuro della Società, basta pensare ai nostri Under 17 A/B, primi nel girone e vittoriosi ieri in casa della Juventus grazie ad una prestazione maiuscola. Okereke? Diamogli il tempo di sbagliare, è un ’97 e ritengo sia ingeneroso e da ipocriti credere che sia già pronto: deve essere aiutato a crescere. In questa Società c’è soltanto gente che lavora con la massima serietà e con le idee chiare, ma nel calcio come nella vita serve pazienza, bisogna coltivare i successi e questa è una squadra che può fare molto bene; senza dubbio ci sarebbe piaciuto avere 4/5 punti in più, ma in questo sport possono capitare degli imprevisti, che siano essi errori arbitrali o infortuni, l’importante è sapere che attraverso la cultura del lavoro qualsiasi ostacolo può essere superato e questa è una squadra che lavora sempre con professionalità, forte di un enorme senso di responsabilità nei confronti di tutto l’ambiente”.