© foto di Marco Conterio

BOLOGNA, DZEMAILI AL MONTREAL IMPACT NEL 2017. JUVENTUS, IL BARCELLONA MOLLA LICHTSTEINER. NON INTERESSA DRAXLER. ROMA, IL LIONE RESTA SULLE TRACCE DI ITURBE. MILAN, FISSATO UN INCONTRO CON RAIOLA PER IL RINNOVO DI BONAVENTURA. INTER, SI LAVORA PER BLINDARE IL GIOVANE PINAMONTI. INTER E MILAN IN PORTOGALLO PER IL DERBY DI LISBONA. MILANESI ANCHE SUL POLACCO BARGIEL. NAPOLI, DUE BIG DI PREMIER SU GABBIADINI. FIORENTINA, IL MILAN NON MOLLA BADELJ. JUVENTUS, RISPUNTA TIELEMANS. ROMA, PIACE IL GIOVANE NICOLAS PEPE. SASSUOLO, WEST HAM IN PRESSING PER DEFREL. MILAN, SFUMA BAZOER. INTER, STOP ALLE TRATTATIVE PER IL RINNOVO DI MURILLO. INTER-GENOA, ASSE PER GABIGOL E RINCON.

Nel 2015 era stato vicino alla Juventus, prima di snobbare i bianconeri per accettare la corte del Wolfsburg. Adesso Julian Draxler (23) vuole lasciare i lupi ed è stato messo fuori rosa, in attesa del cambio di maglia che avverrà a gennaio. La Vecchia Signora adesso è coperta sulla trequarti e non sembra intenzionata a puntare sull’ex Schalke 04, che può tuttavia vantare richieste da parte di Paris Saint-Germain, Arsenal e Bayern Monaco.

Ieri Joey Saputo, il Chairman del Bologna, ha ufficializzato una cosa che era nell’aria da mesi: “Blerim Dzemaili giocherà nel Bologna fino al giugno dell’anno prossimo, poi passerà ai Montreal Impact”. Lo ha fatto dal Canada nel corso di una conferenza stampa di oltre un’ora, trasmessa in diretta su Facebook, nella quale era affiancato dal direttore tecnico degli Impact, Adam Braz, e in cui è stato annunciato anche l’imminente rinnovo del contratto canadese per Matteo Mancosu. “Quando abbiamo fatto il contratto a Blerim, non lo nascondo, avevamo già lavorato su base pluriennale con un’idea precisa. Dzemaili resterà a Bologna fino al giugno del 2017, dopo di che diventerà un giocatore degli Impact – ha spiegato Saputo –. E’ molto utile avere una squadra in Europa come il Bologna, tra l’altro io conosco bene il proprietario, è un grande, siamo riusciti a trovare subito l’accordo”, ha concluso il discorso con una gag, visto che il proprietario di cui parlava è lo stesso che ogni mattino vede allo specchio. “Su Mancosu – ha detto ancora Saputo – siamo trattando per tenerlo qui in Canada a lungo, a lui piacciono la Mls e Montreal, e ha dimostrato di potersi far valere in questa lega”, le parole riportate da Il Resto del Carlino.

Piaceva al Barcellona, ma adesso Stephan Lichtsteiner (32) sembra essere finito fuori dai piani della dirigenza blaugrana. Dopo Mundo Deportivo, anche Marca fa sapere che i catalani hanno intenzione di accelerare per Darijo Srna (34) dello Shakhtar Donetsk. Dopo l’infortunio di Dani Alves (33), lo svizzero difficilmente lascerà la Vecchia Signora a gennaio.

Juan Iturbe (23) può salutare la Roma a gennaio, mentre il portale francese Mercato365.com fa sapere che il Lione resta sulle tracce dell’attaccante in uscita dai giallorossi. Bruno Genesio, tecnico del club che milita in Ligue 1, ha ammesso di cercare un attaccante versatile per la seconda parte della stagione in corso. Il profilo del paraguaiano ex Verona e Porto potrebbe fare al caso della formazione transalpina.

Bonaventura è così importante per il Milan che – sottolinea La Gazzetta dello Sport -anche in questa fase di “sospensione” societaria si parla di lui e del suo contratto. Il tuttofare ha l’accordo in scadenza nell’estate del 2019, dunque non ci sarebbe urgenza, ma è ufficialmente già partita l’operazione Jack-2020. Tra potenziali venditori e potenziali acquirenti è ancora alla dirigenza attuale che spetta la gestione del club, dunque a Galliani. E Galliani ha già fissato in agenda un incontro con Raiola, agente di Bonaventura, per avviare la trattativa sul prolungamento. Il giorno sarà mercoledì (giovedì al massimo) quando l’a.d. proporrà al manager l’allungamento di un anno con conseguente aumento dell’ingaggio.

Grande attenzione e tanti elogi per Andrea Pinamonti, attaccante classe 1999 che ha esordito in Europa League con la maglia dell’Inter. Quasi 80 minuti di buonissimo livello, con l’assist a Eder per l’1-0 come ciliegina sulla torta: aggancio splendido in area, palleggio e tocco smarcante. Quale futuro adesso dopo il debutto coi ‘grandi’? La dirigenza interista – scrive La Gazzetta dello Sport – vorrebbe lasciarlo lavorare in Primavera almeno sino al 2018, ma con sedute insieme ai big non appena se ne presenta l’occasione. Prima della prossima stagione, però, ci sarà da firmare (dopo che a maggio avrà compiuto 18 anni) il primo vero contratto – l’attuale scade nel 2018 – con cui l’Inter made in Suning intende blindarlo per difendersi dai top club europei.

Manolo Gabbiadini e il Napoli si diranno addio a gennaio. A scriverlo è l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport secondo la quale l’attaccante azzurro, nonostante le qualità, ha ormai esaurito il suo tempo all’ombra del Vesuvio. Due i club interessati a Gabbiadini: Stoke City ed Everton. De Laurentiis s’aspetta di riceve un’offerta poco inferiore ai 20 milioni di euro, dunque la valutazione del calciatore è scesa rispetto al recente passato.

Arrivano attraverso A Bola alcune novità legate ai movimenti di mercato dei top club italiani. Domenica il Benfica ospita lo Sporting Lisbona al Da Luz per il derby della Capitale portoghese, mentre il giornale lusitano fa sapere che osservatori di Arsenal, Manchester United, Barcellona, Atletico Madrid e Paris Saint-Germain saranno in tribuna. Ma non solo: per l’Italia ci saranno emissari di Milan, Inter e Juventus.

Il più giovane esordiente nel campionato polacco del XXI secolo, Przemyslaw Bargiel, viene seguito da vicino da Inter e Milan. Lo raccontano in Polonia, dove sono certi del derby milanese di mercato per questo esterno destro nato il 26 marzo del 2000. Per i nerazzurri, il talento polacco era stato seguito da Massimiliano Mirabelli, che non l’ha dimenticato ora che è al Milan. Al contempo, il nome di Bargiel è rimasto ben sottolineato anche sul taccuino di Piero Ausilio. Da qui la possibile sfida per il giovane virgulto del Ruch Chorzow. Lo riporta fcinternews.it.

Caso Draxler a parte, la Juventus vive giorni intensi anche in prospettiva gennaio quando la ricerca del centrocampista avrà un suo sbocco. Axel Witsel resta il favorito, in scadenza di contratto con lo Zenit a giugno 2017, sbarcherà a Torino, questa volta per rimanerci auspicabilmente a lungo. E se i russi continueranno a dire no alla proposta da 6 milioni per liberarlo subito, impuntandosi per questioni di principio, dovranno rinunciare per forza di cose al nazionale belga a fine stagione, a meno che il giocatore non rinnovi l’intesa. A proposito di talenti belgi, Beppe Marotta e Fabio Paratici sono ancora segnalati sulle tracce di Youri Tielemans, classe ’97, otto anni in meno di Witsel e oggetto di relazioni sempre più intriganti da parte degli scout bianconeri che lo “spiano” da mesi, anche in occasione dei recenti incroci validi per le qualificazioni al Mondiale 2018. Lo riporta Tuttosport.

Gennaio è ormai alle porte. In soldoni, è già tempo di pensare al calciomercato. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Giornale, il Milan è sempre in pressing su Badelj. Tanto che la Fiorentina, conscia dell’offensiva ormai cronica dei rossoneri per il centrocampista croato, si sta già guardando attorno alla ricerca di un sostituto. Il sogno, per i viola, resta Bruno Fernandes della Sampdoria. Lo riporta milannews.it.

La Roma guarda in Francia per trovare l’attaccante del futuro. È quanto scrive France Football, secondo cui i giallorossi hanno messo gli occhi su Nicolas Pepe (21). La punta nata in Francia ha origini ivoriane, con una presenza nella Nazionale africana. Cresciuto nell’Angers, il calciatore ha da poco rinnovato col suo attuale club fino al giugno 2019.

Nuove sirene estere per Gregoire Defrel: secondo quanto riferito da gazzamercato.it, l’attaccante del Sassuolo sarebbe seguito con una certa insistenza dal West Ham. Su di lui anche il Liverpool, però il club neroverde non avrebbe alcuna intenzione di cederlo nel mercato di gennaio.

Brutte notizie per le diverse squadre italiane interessate a Riechedly Bazoer: secondo quanto riferito dal Telegraaf, infatti, il Wolfsburg avrebbe bruciato la concorrenza per il giovane centrocampista dell’Ajax. A cui dovrebbero andare circa 12 milioni di euro, mentre il classe ’96 dovrebbe firmare un contratto quinquennale col club della Volkswagen.

Momento non facile per Jeison Murillo con la maglia dell’Inter. In particolare, come riportato da FcInterNews, le trattative per il rinnovo di contratto (attuale scadenza 2020), rivolte a rivisitare l’ingaggio percepito, sono state interrotte. E al momento non ci sono appuntamenti fissati nelle prossime settimane.
Il classe ’92 di Cali, nel frattempo, ha iniziato a nutrire qualche dubbio circa la bontà di un prosieguo della propria avventura in nerazzurro, cercando di capire se le possibilità di un vero rilancio ci sono, oppure no. Insomma, per lui questo può essere considerato come un periodo di riflessione.

Possibile asse caldo fra Inter e Genoa: secondo quanto riferito da Sport Mediaset, il già noto interesse dei liguri nei confronti del brasiliano dell’Inter potrebbe portare a uno scambio fra i due club. Con i rossoblù molto interessati all’ex Santos, i nerazzurri starebbero pensando di rilanciare la propria rincorsa a Tomas Rincon, seguito fra le altre anche dalla Juventus. Il prestito di Gabigol potrebbe infatti aprire una corsia preferenziale per i nerazzurri nella trattativa per il venezuelano.

REAL MADRID, RICHIESTE DA PREMIER LEAGUE E CINA PER PEPE. BARCELLONA, SI TRATTA CON SRNA: ACCORDO AD UN PASSO, C’E’ DA CONVINCERE LO SHAKHTAR. PSG, CAVANI CHIAMA GRIEZMANN A PARIGI. WEST HAM, PAYET PUO’ ANDARE VIA PER 15 MILIONI DI EURO. BAYERN LEVERKUSEN, SIRENE INGLESI PER IL CHICHARITO HERNANDEZ. FENERBAHCE, VAN PERSIE PUO’ TORNARE IN PREMIER LEAGUE. WOLFSBURG, DRAXLER VIA A GENNAIO. ALLOFS: “PRONTI A VALUTARE LE OFFERTE”. RED BULL SALISBURGO, UPAMECANO SNOBBA L’ARSENAL PER IL BARCELLONA.
BARCELLONA, OCCHI SU SIDIBE’. IL FRANCESE E’ L’ALTERNATIVA A CANCELO. WOLFSBURG, FISSATO IL PREZZO DI DRAXLER: SERVONO 36 MILIONI. VICE-PRESIDENTE BARCELLONA: “MOLTO OTTIMISTI PER IL RINNOVO DI MESSI”. AGUERO, NON SI PLACANO I RUMORS DI UN ADDIO AL CITY: PSG POSSIBILE DESTINAZIONE.

Potrebbe finire a giugno l’esperienza di Pepe (33) con la maglia del Real Madrid. Il difensore naturalizzato portoghese è in scadenza con i blancos e già da gennaio potrebbe firmare con un altro club. As fa sapere che il calciatore ex Porto ha già ricevuto delle offerte, probabilmente provenienti dalla Premier League e dalla Cina. Pepe, però, ha sempre ammesso di voler chiudere la carriera al Santiago Bernabeu. Darijo Srna (34) dallo Shakhtar Donetsk al Barcellona, l’affare sembra dietro l’angolo. È quanto scrive Mundo Deportivo, secondo cui le parti avrebbero già iniziato a trattare per il trasferimento da concretizzare a gennaio. L’esterno croato è in scadenza a giugno con gli ucraini, che chiedono però qualche milione di euro per liberare il calciatore con sei mesi di anticipo. Nei prossimi giorni, intanto, potrebbe essere raggiunto l’accordo tra Srna e la dirigenza blaugrana. Edinson Cavani (29) chiama Antoine Griezmann (25) al Paris Saint-Germain. Il Matador ex Napoli ha ammesso che vorrebbe giocare insieme al francese dell’Atletico Madrid, sperando in un possibile arrivo del transalpino nel club che gioca all’ombra della torre Eiffel. “Mi piacerebbe giocare un giorno con Antoine Griezmann”, le parole a SFR Sport del Matador che negli ultimi giorni ha ammesso di essere stato vicino all’Atletico Madrid durante la scorsa estate. Ma adesso l’ex Napoli, ha rivelato, pensa soltanto al PSG.

Il West Ham potrebbe perdere Dimitri Payet (29) nel giro delle prossime settimane. Il Times fa sapere che il francese ha ricevuto diverse offerte, mentre il club che potrebbe ingaggiarlo dovrebbe versare appena 15 milioni di euro per liberarlo dagli hammers. Il transalpino, infatti, ha una clausola rescissoria nel suo contratto con i londinesi. Sirene inglesi per il Chicharito Hernandez. Secondo quanto riportato dal Daily Mirror l’attaccante messicano, attualmente in forza al Bayer Leverkusen, è finito nel mirino di Tottenham e Liverpool. Ritorno in Premier per Robin van Persie? Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese Sun, l’attaccante olandese starebbe pensando di lasciare il Fenerbahce per tornare in uno dei suoi ex club, Manchester United o Arsenal.
Il Wolfsburg l’ha messo fuori rosa ed è pronto a cederlo a gennaio, mentre Julian Draxler (23) attende il nuovo anno per tornare a giocare con una squadra diversa da quella dei lupi. Klaus Allofs, ds del club tedesco, ha ammesso a Sky Deutschland: “Se c’è un’offerta, la valuteremo”. Il Wolfsburg, per cedere il fantasista, chiede 30 milioni di euro.

Dayot Upamecano (23) è pronto a rifiutare l’Arsenal per aspettare la chiamata del Barcellona. Il difensore francese del Red Bull Salisburgo, secondo quanto scrive Sport.es, sarebbe finito nel mirino dei gunners ma preferisce attendere i contatti col club catalano. I blaugrana, infatti, hanno già manifestato il proprio interesse per l’ex Valencienne.
Il giornale L’Equipe l’ha inserito nella formazione ideale dopo i gironi di Champions League. Adesso il portale Mercato365.com fa sapere che Djibril Sidibé (24) è finito nel mirino del Barcellona per quanto riguarda la corsia destra difensiva in vista della prossima stagione. Ma il francese, però, rappresenta la seconda scelta per la fascia blaugrana. L’obiettivo principale, infatti, resta João Cancelo (22) del Valencia.

Dopo averlo messo ufficialmente sul mercato, il Wolfsburg ha fissato anche il prezzo di Julian Draxler. Secondo quanto riporta il portale WAZ, l’ex obiettivo della Juventus avrebbe infatti una valutazione di 36 milioni di euro.
Jordi Mestre, vice-presidente del Barcellona, ha manifestato grande ottimismo riguardo al rinnovo di contratto di Lionel Messi. “La trattativa va avanti con impegno, silenzio e grande ottimismo”, ha dichiarato a BeIN La Liga.
Non si placano le voci che vorrebbero Sergio Aguero lontano dal Manchester City al termine della stagione in corso. Dopo i rumors relativi a un possibile interesse del Real Madrid, questa volta tocca al Paris Saint-Germain essere definito dai media francesi come una delle possibili destinazioni del nazionale argentino.