© foto di www.imagephotoagency.it

Si interrompe dopo quattro successi di fila la serie positiva della Sampdoria. La formazione blucerchiata è stata sconfitta al “Ferraris” da un’ottima Lazio. Fra pochi istanti il tecnico Marco Giampaolo analizzerà la sfida in conferenza stampa. Segui la diretta su Tuttomercatoweb.com.

23.28 – Inizia la conferenza stampa.

L’analisi sulla gara con la Lazio.
“Abbiamo giocato contro una squadra forte. E quando dico squadra forte dico squadra esperta con la personalità giusta per affrontare le partite. I biancocelesti sono una squadra fisica e bisogna capire chi hai di fronte. Noi lo sapevamo, tant’è che ho detto alla squadra di fare una partita superiore all’Inter. Dentro una partita ci sono molti ‘più’ e molti ‘meno’. Abbiamo avuto il torto di subire il secondo gol. Mentre battevano la rimessa laterale ho detto a Barreto di chiudere il primo tempo sull’1-0, di riordinare le idee. I ragazzi sono stati bravissimi nel secondo tempo a non lasciarsi andare. Hanno avuto la maturità e l’intelligenza giusta, abbiamo sperato di poterla pareggiare. I ragazzi si sono battuti fino all’ultima energia, la Lazio ha vinto e bravi i biancocelesti. Perdere dà fastidio, ma oggettivamente devo fare delle analisi pertinenti”.

Il tridente pesante con Schick, Quagliarella e Muriel?
“Fino a un paio di settimane fa mi dicevano che doveva giocare Bruno Fernandes, adesso Schick, fra qualche settimana magari Djurici e poi ancora Alvarez. Oggi con la Lazio abbiamo trovato delle difficoltà e l’esperienza dei capitolini ha fatto sì che avessero gestito meglio alcune occasioni”.

Come hai visto Muriel?
“Muriel ha fatto fatica a trovare spazi, ma è stata una gara in cui spazi ce ne sono stati pochi. Anche nel secondo tempo quando noi abbiamo chiuso con un centrocampo differente. La Lazio ha fatto una gara attenta e quando incontri un avversario che affronta la gara, diciamo, un po’ sottovalutandoti un po’ di chances ne hai. La Samp aveva l’obiettivo di stare in partita. Dopo 45 minuti avevamo compromesso questa missione e poi nella ripresa sono stati bravi a rientrare in partita. Evidentemente era troppo tardi”.

23.37 – Termina la conferenza stampa.