© foto di Federico De Luca

Prima della gara contro l’Atalanta, l’ad della Juventus Beppe Marotta ha parlato ai microfoni di Premium Sport

Juve-Atalanta richiede una soglia di attenzione alta dopo il ko di Genova?
“Ogni partita rappresenta un esame per noi, a prescindere dalla squadre hanno sempre motivazioni forti. Anche l’Atalanta avrà motivazioni forti, è una squadra che ha qualità importanti che li ha portati in una posizione inaspettata, per noi è sicuramente una gara importante”.

Su Kessié?
“E’ uno dei giovani più interessanti di questo campionato, è normale che ci siano tanti osservatori a seguirlo e anche su tanti giovani della cantera bergamasca che produce giovani di alti livelli da ormai tanti anni. Anche quest’anno ci sono grandi giocatori”.

Pogba ingrato dopo aver giudicato Torino una vacanza?
Dobbiamo essere buoni ad interpretare quello che uno dice. Spero che sia stata una vacanza istruttiva per lui, se è arrivato a vestire una maglia blasonata come quella del Manchester United, le sue qualità sono state valorizzate grazie alla Juventus. Prendiamo sul ridere”.

Conte primo in Premier?
“La squadra interpreta le caratteristiche dell’allenatore. Il Chelsea è un’ottima squadra, meritatamente è prima in classifica. Quando si parla di Conte e Chelsea, si parla di protagonisti importanti”.