Niang sul dischetto © Getty Images

Il 21enne attaccante francese chiarisce l’episodio di domenica in campo col Crotone e parla delle sue intenzioni sul rinnovo

CALCIOMERCATO MILAN – L'ultima volta che aveva parlato di rinnovo, Niang si era trincerato dietro un secco: "Penso solo al derby". Ora, il 21enne attaccante francese del Milan, legato ai rossoneri da un contratto  in scadenza nel giugno del 2019, ha voluto far chiarezza, sia su quanto accaduto in campo domenica con Lapadula durante il match contro il Crotone, sia per quanto riguarda il suo futuro: "Sul rigore c’è stata un po’ di confusione – ha ammesso la punta ai microfoni di 'beIN Sport' – domenica però ero io il primo sulla lista dei tiratori. Lapadula è in un periodo positivo, ma io gli ho detto di lasciarmi tirare. Volevo segnare anch’io, non faccio gol da un po’. Il futuro? Sono felice al Milan, non avrei ragione per partire".

F.S.