© foto di Image Sport

Dopo l’ufficialità dell’esonero di Roberto De Zerbi (al suo posto Eugenio Corini), arrivano le prime parole del presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, affidate all’edizione di Palermo di Repubblica: “È stato uno spettacolo penoso – ha commentato in riferimento a Palermo-Spezia di Coppa -. Penosa la squadra e penoso l’allenatore. Il giorno prima della partita gli avevo mandato un sms dicendogli che non m’interessava nulla della partita con la Fiorentina e che quello con lo Spezia era un passaggio molto delicato dal punto di vista psicologico. Per questo motivo gli ho chiesto di fare giocare tutte le prime linee. E lui cosa ha fatto? Ha schierato una squadra con tante riserve. Sono certo che lo ha fatto per farci cacciare e, a questo punto, chiederò la risoluzione del contratto per gravi inadempienze. Sono molto deluso perché questa, più che un offesa a me, è un’offesa al pubblico di Palermo e alla sua passione”.