© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Una lite in allenamento, e poi la decisione di Massimo Oddo di escludere Rey Manaj dai convocati del suo Pescara per la sfida di questa sera contro la Roma. Un provvedimento disciplinare che ha dunque negato all’attaccante albanese la trasferta dell’Olimpico e sul quale oggi è tornato l’agente dello stesso Manaj: “Prendo atto e rispetto le decisioni di Mister Oddo come quelle di tutti gli allenatori. Ho conosciuto pochi giocatori con l’animo più buono di quello di Manaj – le parole di Alberto Maria Fontana -. Sono cose che possono succedere in uno spogliatoio. Forse questo momento di mancanza di risultati aumenta le tensioni. Rey è un giocatore giovane e ha voglia di fare bene a Pescara. Sono situazioni superabili con il buonsenso di tutti”. Lo riporta Gianlucadimarzio.com.