Foto: FCTV Crotone Calcio
Foto: FCTV Crotone Calcio

Al termine del test contro il Real Roccabernarda, ai microfoni di FCTV, la TV ufficiale del Fc Crotone Calcio, Andrea Barberis lascia le sue parole, dopo la larghissima vittoria: “E’ ovvio che che questo era un test di allenamento con un avversario non di pari livello, serviva, come ci ha detto il mister, per mettere minuti nelle gambe e per provre qualche meccanismo di gioco ad una intensità diversa da quella del semplice allenamento. Stanchi? La fatica che sentiamo è normale a questo punto del ritiro, abbiamo lavorato sodo in questi primi giorni, con carichi pesanti”.

Rispetto allo scorso anno la tua posizione in campo è cambiata? Più o meno è la stessa, forse qualche movimento difensivo è diverso, ma non ci sono state grosse modifiche al mio ruolo.

Come vivi la prima volta in serie A? “Aspetto la prima partita per godermi il sogno, sarà un’emozione fortissima, tutti i calciatori sognano da quando si inizia a tirare i primi calci. Poi per me è speciale perché giocavo in Promozione nel mio paese a Finale Ligure e adesso, dopo 6 anni, è qualcosa di straordinario”.

In chiusura il segreto di questa squadra? “La forza del Crotone è il gruppo, siamo una grande famiglia, e vogliamo continuare ad esserlo”.