© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

JUVE: ARRIVA HIGUAIN, POGBA VERSO LO UNITED. NAPOLI: BACCA PISTA CALDA MA C’E’ L’IDEA TEVEZ, SPORTIELLO PER LA PORTA. INTER: SI CONTINUA A LAVORARE PER CANDREVA. ROMA: ACCELERATA PER DIAWARA. LAZIO: IMMOBILE IN ARRIVO – Higuain lascia Napoli per sposare la Juventus. Il Pipita ha svolto le visite mediche con i bianconeri nella giornata di giovedì, mentre il club bianconero ha informato gli azzurri di voler esercitare la clausola rescissoria fissata a quasi 95 milioni di euro. L’ex Real Madrid firmerà un quadriennale a 7.5 milioni di euro, ai quali andranno aggiunti i proventi derivanti dai diritti d’immagine. L’ufficialità dovrebbe arrivare lunedì. Il Manchester United continua a lavorare per arrivare a Pogba, mentre i bianconeri pensano a Herrera del Porto per sostituire il francese. Hernanes resta in uscita ma piazzarlo non sarà semplice, mentre Matic del Chelsea fa pressioni sui Blues per un approdo a Torino. Isla ha detto no al Cagliari.

Il Napoli si muove per l’attaccante. Sono offerti 20 milioni di euro più El Kaddouri al Milan per Bacca, così come sono stati offerti 20-22 milioni più Gabbiadini all’Inter per Icardi. Il club nerazzurro ha rifiutato. I partenopei hanno inoltre fatto un sondaggio per Kalinic della Fiorentina, ma spunta anche l’idea Tevez. Filtra intanto ottimismo per il rinnovo di Koulibaly, per Insigne invece si muovono piccoli passi verso la fumata bianca. Il Torino vuole invece Valdifiori, calciatore pronto a salutare Napoli per sposare la causa granata. Per la porta si potrebbe puntare su Sportiello, all’Atalanta andrebbe Sepe e 5 milioni di euro.

Capitolo Inter. Tuttosport fa sapere che ai nerazzurri è stato proposto l’acquisto di Tevez, mentre i nerazzurri e il Milan pensano a Cuadrado mediante la formula del prestito con obbligo di riscatto dal Chelsea. Per la difesa, in casa Inter, si monitora il difensore olandese Rekik. La Gazzetta dello Sport scrive che Mancini chiederà a Thohir il prolungamento immediato del contratto, ma il club ha già deciso di negarglielo e di chiedergli di guadagnarselo sul campo entro dicembre, quando potrà essere messa in pratica l’opzione di rinnovo fino al 2018 a 4,7 milioni l’anno. Una tensione che rischia in ogni caso di far saltare il banco a meno di un mese dall’inizio del campionato. Intanto i nerazzurri continuano a lavorare per Candreva.

Passiamo alla Roma, che lunedì potrebbe chiudere per Diawara: i rossoblù rientreranno in sede dopo il ritiro e quindi potrebbe arrivare l’accelerata per la cessione del guineano. L’accordo dovrebbe chiudersi sulla base del prestito oneroso di 5 milioni di euro più il diritto di riscatto fissato a 10, secondo La Gazzetta dello Sport. I giallorossi sognano Borja Valero, mentre il patron Pallotta ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo già una buona rosa, stiamo aspettando di fare altri buoni innesti. Quali? Non c’è molto da fare, abbiamo una coppia di giocatori in mente. Perchè Manolas non dovrebbe rimanere? Ha un contratto. Se vuole più soldi? Lui è felice”, riporta Gianlucadimarzio.com. Tra i pali, invece, in attesa di sbrogliare la questione Szczesny è spuntato l’interesse per Diego Lopez del Milan.

Buone notizie per i tifosi della Lazio: la trattativa per l’acquisizione di Immobile è in dirittura d’arrivo. A confermarlo in conferenza stampa anche l’allenatore biancoceleste Simone Inzaghi: “E’ arrivato Lukaku, si giocherà il posto con Radu. Sta arrivando Immobile, qualcosa succederà in difesa e vedremo sugli esterni d’attacco, dipenderà dal discorso Candreva. Ci sono dei tempi da rispettare, sappiamo che il mercato funziona così. Da qui a martedì speriamo di vedere qualcun altro”. Al Siviglia andranno 8 milioni e mezzo di euro più 500.000 bonus, mentre per il giocatore è pronto un contratto di cinque anni a due milioni a stagione.

Punto sulla Fiorentina, che registra le parole di Andrea Della Valle: “Toledo? E’ un colpo, non una scommessa: è stato voluto fortissimamente da Sousa e dal direttore. Tello? Stiamo lavorando molto su di lui”. I viola hanno deciso di trattenere Pepito Rossi.

Appunti sparsi. La Sampdoria chiude per Dodò e pensa a Pucciarelli. Direttamente dal ritiro di Ponte di Legno, il presidente Ferrero è tornato sulla permanenza in blucerchiato di Cassano: “Lui ha accettato le condizioni. Questo è il mio terzo anno alla Sampdoria e non si può sbagliare. Non voglio nessun disturbo o alcuna confusione, ma un orologio perfetto. La Samp come la Fiat, bullone dopo bullone. Ad Antonio ho detto che secondo me giocherà poco, perché Giampaolo punta sui giovani. E’ stato alle regole, perché è ostinato, ma resto della mia idea. Non ce l’ho con Cassano ma un progetto è un progetto”. Faggiano è il nuovo ds del Palermo. Intervistato da Rete 8, il presidente del Pescara Sebastiani ha fatto il punto sulla trattativa con la Roma per l’acquisizione del difensore slovacco Gyömbér: “Sono fiducioso. Con la Roma i rapporti sono ottimi. Gyömbér non era alternativo a Leskovic. Troveremo un accordo con la società giallorossa”.

REAL MADRID: JAMES VUOLE RESTARE. BARCELLONA: SI LAVORA PER VIETTO. SUNDERLAND: MOYES NUOVO COACH. PSG: OBIETTIVO VAN PERSIE – James Rodriguez ha allontanato l’addio al Real Madrid, il Barcellona ha una bozza d’accordo con l’Atletico Madrid per Vietto. Moyes è il nuovo tecnico del Sunderland, Conte ha chiesto cinque acquisti ad Abramovich per il suo Chelsea mentre il Paris Saint-Germain avrebbe avviato i contatti per arrivare a Van Persie. Varela va in prestito all’Eintracht, il Marsiglia ha preso Leya Iseka, fratello di Batshuayi. Pacheco va al Getafe, il Granada ha preso Ochoa. Juan Carlos ha firmato un biennale con l’Elche, l’Arsenal lavora per Mahrez ma Ranieri vuole trattenerlo al Leicester. Il Villarreal pensa a Pato per potenziare l’attacco.