© foto di Federico De Luca

Michelangelo Albertazzi commenta la gara persa dal suo Verona contro il Sassuolo: “«Non siamo felici della retrocessione, noi andiamo in campo per dare il massimo. La partita è stata un po’ lo specchio dell’annata, noi abbiamo creato occasioni e loro hanno segnato con un tiro in porta. Il mio rammarico? Non aver vinto delle partite che avrebbero potuto darci qualche punto in più in chiave salvezza. Abbiamo dimostrato di non essere la squadra più scarsa del campionato. Il duello con Berardi? Speriamo ci sia spazio per i giovani, lo conoscevo già. Il Sassuolo merita di essere dove si trova, mi auguro vada in Europa League. I nostri tifosi sono stati splendidi, gli diciamo grazie. Contro il Milan ho rimediato un ematoma di 30 centimetri nel ginocchio e oggi ho giocato finché non mi ha fatto male, ci tenevo ad esserci. Il futuro? La mia intenzione è quella di restare qui”, riporta il sito ufficiale del club.