© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Giampiero Ventura, tecnico che ha già annunciato l’addio al Torino, parla ai microfoni di Sky della sua lunga avventura granata: “Sono stati cinque anni, una rarità in Italia, partendo da una situazione non facilissima, con una depressione generalizzata. Siamo partiti dal nulla e abbiamo ricostruito tante cose. Abbiamo mandato tre giocatori in Nazionale quest’anno, è mancata la chicca Belotti, che rimane comunque una scommessa vinta. Pur avendo fatto buone plusvalenze vendendo diversi giocatori, tutt’ora il Torino ha otto undicesimi di formazione sotto i 23 anni ed è una delle società col bilancio più sano d’Italia. Abbiamo costruito una base molto importante, che potrà portare il Torino stabilmente in zona Europa. Immobile? Sa cosa deve e sa fare per essere protagonista, gli ho detto di fare questo. Se avrà la lucidità e la determinazione di mettere a frutto le sue caratteristiche sarà certamente un giocatore importante”.