© foto di Insidefoto/Image Sport

Una serata di festa. Ieri sera al San Paolo il Napoli ha staccato il pass per la fase a gironi della prossima Champions League chiudendo il campionato al secondo posto, davanti a una Roma che solo per 26 minuti ha assaporato il gusto di un clamoroso sorpasso al fotofinish.
Invece, nell’impianto di Fuorigrotta i partenopei hanno conquistato una vittoria netta che premia l’ottima stagione disputata e singoli che in questi anni hanno fatto la storia del club. A sbloccare la partita al 44esimo del primo tempo, il gol numero 81 in Serie A del capitano Marek Hamsik. Lo slovacco ha sfruttato una respinta corta su un cross dalla sinistra e ha raggiunto il Pibe de Oro in questa speciale classifica.
Ancora meglio ha fatto nella ripresa Gonzalo Higuain, da ieri entrato ufficialmente nella storia della Serie A. Servivano tre gol al Pipita per battere il record di 35 gol di Gunnar Nordahl che durava ormai da 66 anni e una tripletta è arrivata. La prima in questo campionato.
Il gol del definitivo 4-0 sintetizza in maniera perfetta la stagione del centravanti argentino, aggancio col petto in area e rovesciata per battere Zappino e dare il via a una festa meritatissima. Una festa proseguita a lungo dopo il triplice fischio e che rende omaggio a un ottimo campionato, andato oltre ogni più rosea aspettativa estiva.