“The Berlin Wall”. Sì, per i tifosi inglesi Roberth Huth è semplicemente “il Muro di Berlino”. Mica da oggi che è campione col Leicester, ma addirittura dal 2001, quando Claudio Ranieri lo andò a pescare nell’Union Berlino per metterlo al centro della difesa del suo Chelsea. A Stamford Bridge Huth ha giocato fino al 2006, prima di passare il triennio successivo al Middlesbrough. Poi, nel 2009, il passaggio allo Stoke City ed il rientro nel calcio che conta, prima della chiamata di Ranieri all’inizio di questa stagione. Perché sul marcantonio tedesco, il tecnico di Testaccio, ci ha sempre puntato e quest’anno lo ha messo al fianco di Morgan per creare un diga davanti a Schmeichel praticamente insuperabile. Importante, importantissimo, anche il suo contributo in termini realizzativi che ha sbloccato e deciso diverse sfide complicate in stagione.