Hulk ©Getty Images

L’attaccante brasiliano, arrivato nel 2012, ha un contratto per i prossimi 3 anni

ZENIT HULK CHAMPIONS LEAGUE / SAN PIETROBURGO (Russia) – Sono passati poco più di 5 mesi, eppure sembra trascorsa una vita da quando Hulk giurava fedeltà allo Zenit dichiarandosi pronto a rinnovare e prolungare il proprio contratto addirittura fino al 2025. Ed invece ora la musica è cambiata. Il club di San Pietroburgo stenta in campionato, fermo al quinto posto con 5 punti di ritardo dalla sorpresa Rostov che domenica, contro il Saransk, potrebbe addirittura tornare in vetta al campionato, mentre in questo momento occupa l'ultimo posto utile per l'accesso alla prossima Champions League.

Ecco il punto: la Champions. Hulk vorrebbe un ruolo da protagonista nell'Europa che conta, e secondo 'Izvestia' l'avrebbe posta come condizione necessaria per la sua permanenza in Russia. L'Europa League non basta, l'ex Porto vuole l'Europa principale. Altrimenti sarebbe pronto a cercarla da un'altra parte.

L.P.