© foto di Imago/Image Sport

Dieter Hecking, allenatore del Wolfsburg, nel corso di una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport è tornato sulla cessione di Ivan Perisic all’Inter definita nell’ultima finestra di calciomercato: “Lo avrei confermato volentieri. È un giocatore pazzesco. Credo che per i croati la Serie A sia un campionato particolare. Il blasone dell’Inter lo ha affascinato, gli brillavano gli occhi. Mi disse chiaramente che per lui era il massimo. Dal punto di vista tecnico non avevo motivo di lasciarlo andare, ma era giusto dirgli di godersi la nuova avventura. Ci sentiamo ancora molto spesso. Ci ha scritto dopo la gara d’andata col Real, si è detto dispiaciuto dopo quella di ritorno. Credo sappia che ci deve molto. Sta facendo bene, ma può fare di più”.