© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Cinque gare alla fine del campionato e il Frosinone di Roberto Stellone non potrà più sbagliare. La sfida di questa sera contro il Chievo Verona sarà un crocevia fondamentale per le speranze di salvezza dei ciociari, che in caso di vittoria si porterebbero al quartultimo posto, almeno per una notte. Il Carpi sarà infatti impegnato nella trasferta di San Siro contro il Milan nel posticipo del giovedì e con i rossoneri in piena lotta per l’Europa non avrà certo vita facile. I giallazzurri sfideranno invece la formazione di Rolando Maran che dall’alto dei suoi 45 punti non ha più niente da chiedere al campionato. Non che questo sia un buon motivo per sperare che i gialloblu si facciano da parte, visto che nelle ultime tre giornate sono stati arbitri della lotta salvezza battendo Palermo e Carpi e pareggiando contro l’Udinese. Il Chievo non regalerà niente, ma il Frosinone ha un’occasione unica di fronte a sé, per poter disputare le ultime quattro giornate pensando avendo il destino nelle proprie mani, alla ricerca della storica salvezza che bisserebbe l’impresa di dodici mesi fa.