© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo lo 0-0 conquistata contro il Chievo, il tecnico dell’Udinese De Canio ha analizzato la prestazione dei suoi ai microfoni di Radio Rai: “Noi abbiamo fatto una gara con equilibrio, conoscevamo l’avversario che stava bene, abbiamo giocato con intelligenza e acume tattico per non esporci al contropiede. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Però quando si falliscono i gol, per una tensione che si fa sentire, si rischia di perdere la gara. Invece complimenti ai ragazzi che hanno controllato anche in inferiorità numerica e dopo ci hanno provato fino alla fine”, ha detto il tecnico che pensa già alla Fiorentina: “Dobbiamo recuperare le forze, dobbiamo farcela perché contro la Fiorentina dobbiamo essere più del 100%, sotto il profilo tattico e dell’attenzione e chissà se basterà. La prestazione che abbiamo fatto però mi dà fiducia”, ha detto De Canio.

Il tecnico bianconero inoltre ha parlato della classifica: “Era possibile che vincessero Carpi e Frosinone, penso che la salvezza non era decisa contro il Napoli, così se avessimo perso, non si può dire ancora nulla di certo. Ci batteremo tutti fino alla fine e credo che con questo spirito raggiungeremo l’obiettivo. Non siamo stati molto precisi perché l’importanza di fare risultato credo che si sia fatta sentire, come allenatore però il fatto che la squadra giochi con questa aggressività, non può che farmi essere fiducioso”.