© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Reduce dalla vittoria di ieri sull’Atalanta e ospite di TikiTaka su Italia1, l’allenatore del Torino Giampiero Ventura ha analizzato il momento dei granata: “Venivamo da un periodo di grandi problemi e difficoltà, la vittoria di San Siro ha portato un pizzico di serenità e la gara di ieri sapevo che sarebbe stata fondamentale per dare un po’ di continuità, credo che ci siamo riusciti. Voto alla stagione? Sei, perché in realtà non siamo mai stati in corsa per la sofferenza. Forse anche sei meno, perché potenzialmente questa squadra poteva fare molto di più”.

La stagione della Juventus è cambiata dal derby di andata.
“Credo che sia cambiata la storia della Juventus e in parte anche quella del Torino in questa stagione, se avessimo vinto quella gara sarebbe stato un incentivo a una partenza positiva nostra. Invece da quel momento è inizio un ottimo momento per la Juventus, ricordo che ha vinto al 94° un incontro che si poteva pareggiare. Poi il resto ovviamente è tutto meritato”.

Quanto è importante avere dei leader nello spogliatoio?
“Molto, ci sono dei momenti in cui si assumono delle responsabilità e prendono per mano chi leader non è ma ha bisogno di aiuto. Buffon? Penso che sia una delle migliori stagioni, credo che abbia tantissime annate da ricordare, ma questa sia particolare”.