© foto di Federico De Luca

Dino Zoff, campione del mondo ex allenatore nonché presidente della Lazio, parla ai microfoni di TMW Radio della prossima sfida tra biancocelesti e i Campioni d’Italia della Juventus: “Se la squadra bianconera si sentisse già Campione d’Italia potrebbe essere più semplice, ma è una prova importante per valutare appieno la nuova Lazio di Inzaghi, contro un avversario ben più ostico”, le sue parole durante l’approfondimento “Avanti Lazio”.

Quali sono i motivi di questa stagione difficile a suo dire?
“L’inizio è stato disastroso, al di là dell’esclusione dalla coppa, è questo ha determinato lo scollamento. Poi l’ambiente ci ha messo del suo, visto che è sempre in subbuglio, ma sicuramente sono mancati anche i risultati. Infine gli infortuni, a peggiorare la situazione”.

Che consigli si sentirebbe di dare a Lotito?
“A Lotito non posso dare consigli, poi certo non ha fatto male fino ad ora. Vedremo se questa Lazio verrà corroborata da inserimenti per essere ancora più forte”.

Anche ai suoi tempi c’era maretta, ma mai fino a questo punto:
“Vedere l’Olimpico così vuoto è desolante, nemmeno ai miei tempi c’è mai stato un disamoramento di questo tipo: potevano contestate me, o qualcun’altro, ma lo stadio poi era sempre pieno”.