© foto di Federico De Luca

Romeo Benetti, ospite di ‘TMW Radio’, ha affrontato diversi temi a partire dal big match della prossima giornata di campionato: “Milan-Juventus è una gara in cui tutti vogliono partecipare, ma nessuno esserci. E’ troppo importante questo risultato”.

Sarà anche la sfida tra Buffon e Donnarumma.
“Stando a tutti coloro che lo vedono pare che l’attuale portiere del Milan sia l’erede di Buffon. Tempo al tempo, ha ancora tutto da dimostrare”.

Il Napoli può iniziare a pensare da grande?
“C’è da augurarselo, meglio ci siano più antagonisti. Mi auguro il Napoli faccia tesoro degli eventuali errori commessi quest’anno”.

E la Roma?
“Con Spalletti c’è stato un cambiamento di rotta, ma è arrivato perché Garcia aveva fatto male”.

Come ha gestito il caso Totti la Roma?
“Per me Spalletti è stato stupendo”.

Cosa è successo all’Inter?
“L’Inter come al solito ha potenzialità da professionisti esemplari, ma una gestione da dilettanti. Decidono sempre in troppi”.