© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L’ex bandiera della Sampdoria, divenuto poi anche direttore sportivo, Domenico Arnuzzo, ha parlato ai microfoni di TMW Radio della situazione attuale in casa blucerchiata. “Non è fuori dalla zona pericolosa, deve fare quei 3-4 punti per raggiungere la quota. Però è in una buona situazione e ha ottime possibilità di salvarsi”.

Sulle qualità tecniche.
“La caratteristica di tanti giocatori della Sampdoria è che hanno buone qualità, però sono altalenanti. Qualcuno è inaffidabile dal punto di vista del rendimento. Alle volte creano giocate importanti, è una squadra che può fare molto, ma anche poco. È difficile da gestire…

Sui tanti calciatori in prestito.
“Io mi preoccupo sotto l’aspetto della squadra, nel senso che un altro anno, per questioni societarie come i prestiti… si troverà a sostituire molti giocatori di quest’anno. Non sarà facile nemmeno trovare un cambio per Soriano. Poi dipende dalle risorse economiche da mettere in campo”.

Su Viviano.
“Credo possa essere uno dei candidati a sostituire Perin all’Europeo, rendimento costante e buone qualità”.

Sugli acquisti fatti da dirigente.
“Sono tanti i giocatori, uno a cui sono particolarmente affezionato è Flachi, preso a parametro zero dalla Fiorentina e poi ha fatto bene”.