© foto di Federico Gaetano

Ha messo il suo zampino sulla Coppa Italia Primavera dell’Inter, Roberto Mancini gli ha concesso già qualche gettone di presenza in Serie A e Gianni De Biasi lo ha fatto esordire con la nazionale maggiore albanese: fiducia, quest’ultima, ripagata con un gol dopo 12 secondi. Premesse che fanno di Rey Manaj un predestinato se non fosse per le tante, troppe, promesse calcistiche mai mantenute. Poteva andare altrove a gennaio per giocare con continuità con i grandi, l’Inter ha preferito tenerlo ed è pronto a riscattarlo (il cartellino è di proprietà della Cremonese, che gli ha dato spazio la scorsa stagione in Lega Pro). Prima punta che può giocare anche da seconda punta, Manaj ha dimostrato di avere oltre a fiuto per il gol grande personalità. Dopo un anno di apprendistato imparando da giocatori come Icardi e Palacio per lui la prossima stagione potrà essere già molto importante.

LA SCHEDA

NOME: Rey Manaj
NAZIONALITÀ: Albanese
DATA DI NASCITA: 24 febbraio 1997 (19 anni)
ALTEZZA: 1,82 m
PESO: 76 kg
RUOLO: Attaccante
CLUB DI APPARTENENZA (tra parentesi se è in prestito in un altro club): Cremonese (Inter)
VALORE DI MERCATO: 800 mila euro