© foto di Daniele Buffa/Image Sport

“Su Berardi non c’è nessun diritto di ricompra ma c’è un’opzione di prelazione della Juve. Sul giocatore ci sono molti club importantissimi, non solo la Juventus. Può succedere di tutto. Il prezzo? Appena decideremo se cederlo o meno potremmo esprimerci. Non c’è un prezzo definito ma ci sono tate offerte ufficiali. Comunque le cifre sono quelle che si leggono sui giornali”. Così l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, parlando dei pezzi pregiati della società neroverde a Cittacelestetv: “Vrsaljko è un giocatore che ha avuto molte richieste: non solo il Milan ma anche il Napoli. Noi però abbiamo preferito tenerlo. Oggi non ci preoccupiamo di quelle che possono essere le cessioni ma guardiamo agli acquisti. La pista più concreta? Non esiste nulla attualmente con Milan e con la Juve. Le richieste arrivano dall’estero e sono dei top club”. Infine, Carnevali commenta il recente accordo maturato tra il Sassuolo e l’allenatore, Eusebio Di Francesco: “E’ stato richiesto da grandi club. Lui ha scelto di rimanere con noi e questo ci lusinga molto. Non ci siamo stretti la mano con il patto che sarà così anche di fronte a un’offerta importante. Ma ci siamo guardati negli occhi e conoscendo il professionista Di Francesco sono sicuro al 100 per cento che rimarrà al Sassuolo”.