Roma, Paredes  chiama . Futuro da stabilire, Inter e Chelsea alla finestra

Ha ventun anni, un buon curriculum e discreta esperienza, con un futuro radioso dalla sua parte. Perché l’ottimo campionato disputato da Leandro Daniel Paredes all’Empoli merita di proseguire col grande salto, magari alla Roma. Oppure no, chissà. Sarà il club giallorosso a decidere del giovane argentino, acquistato dal Boca Juniors e mandato a maturare alla corte di Marco Giampaolo. Mister che ha fatto un grande lavoro non solo con l’ex Chievo Verona, cercato anche dall’Inter prima di finire in Toscana mediante la formula del prestito. Un interesse – quello nerazzurro – sempre attuale, viste le qualità messe in mostra dal talento nato a San Justo. Così come quello del Chelsea, che potrebbe presentare una offerta al sodalizio giallorosso.
Il calciatore ha ‘chiamato’ più volte la Roma a mezzo stampa, rivelando di sentirsi pronto a vestire la maglia giallorossa da protagonista e non solo da comprimario. Ma sarà la società giallorossa a decidere, in attesa di capire il futuro del ds Walter Sabatini o di chi prenderà il suo posto a Trigoria. Luciano Spalletti sarebbe l’allenatore ideale per permettere a Paredes di crescere ulteriormente, per fargli respirare l’aria di una big. Come ha già fatto in passato, facendo bene con la casacca del Boca Juniors cucita addosso. Spalletti potrebbe decidere di trattenerlo per affidargli il ruolo di Radja Nainggolan, qualora il belga dovesse salutare per accettare il Chelsea di Antonio Conte.
Il futuro è tutto dalla parte di Paredes, esploso nel ruolo di play in Toscana. Classe e visione di gioco per l’Empoli attuale, che la Roma dovrà decidere se inserire nell’undici titolare già nella prossima annata per puntare al colpo grosso in campionato. Il calciatore si sente pronto, in attesa della decisione che spetta al club capitolino.