Zlatan Ibrahimovic ©Getty Images

Il procuratore torna a parlare del futuro dell’attaccante svedese

PSG RAIOLA IBRAHIMOVIC RITIRO / PARIGI (Francia) – Resta ancora tutto da decifrare il futuro di Zlatan Ibrahimovic che, in scadenza di contratto col Paris Saint-Germain e corteggiato praticamente da tutti i club europei, non aveva escluso neanche l'ipotesi di ritirarsi ora, a 35 da compiere ad ottobre, dopo aver chiuso una delle sue migliori stagioni di sempre. Ma Mino Raiola, super agente che cura gli interessi dello svedese, ai microfoni di 'RMC Sport' racconta: "L'unica priorità di Zlatan in questo momento è finir bene la stagione. Il percorso in Champions League deciderà il suo futuro? No. Se deciderà di ritirarsi lo dovremo mettere in galera finché non cambierà idea. Il ritiro di Zlatan Ibrahimovic sarebbe un crimine contro lo sport".