© foto di Imago/Image Sport

Se in Italia, nelle prossime ore, si giocheranno i turni infrasettimanali di Serie A e B, in Inghilterra è tempo di recuperare le cinque gare di Premier non andate in scena tra la ventisettesima e la trentesima giornata. Si comincia questa sera, alle ore 20.45, con l’incontro più importante ai fini della classifica: ci riferiamo a Newcastle-Manchester City, una sfida fondamentale per entrambe le squadre, che inseguono rispettivamente la salvezza e un posto in Champions League. I ragazzi di Pellegrini sono reduci da quattro successi di fila in campionato, nonché dalla qualificazione alle semifinali della massima manifestazione continentale, ma al St James’ Park dovranno vedersela con le motivazioni e la fame dei Magpies, le cui speranze si sono riaccese di colpo dopo lo scivolone del Norwich e il perentorio 3-0 inflitto allo Swansea sabato scorso.

Altrettanto affascinante, sia per atmosfera che per tradizione, è il derby di Liverpool tra i Reds di Klopp e l’Everton, quest’ultimo ormai lontano sia dalla zona che scotta che da quella europea: comunque vada, a vincere sarà lo spettacolo. Per quanto riguarda il quarto posto, West Ham e soprattutto Manchester United si giocano le loro ultime possibilità nelle partite di domani con Watford e Crystal Palace: entrambe sono obbligate a vincere i rispettivi impegni e a sperare nel terzo passo falso di seguito dell’Arsenal, il quale giovedì chiuderà la tre giorni di campionato, ospitando all’Emirates il virtualmente salvo WBA.

CLASSIFICA: Leicester City 73, Tottenham 68, Manchester City 60*, Arsenal 60*, Manchester United 56*, West Ham 53*, Southampton 51, Liverpool 51**, Stoke City 47*, Chelsea 44*, Bournemouth 41, Everton 41*, Watford 41*, WBA 40*, Swansea City 40, Crystal Palace 39, Norwich City 31, Sunderland 30*, Newcastle 28*, Aston Villa 16.
* 1 partita in meno
** 2 partite in meno