© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Michel Platini ha rilasciato un’intervista a beIN Sports. L’ex presidente della UEFA ha parlato della sua squalifica e non solo, come gli europei: “Euro 2016 è figlio mio ma non so se vi posso andare, essendo sospeso dalla FIFA. Una cosa vergognosa, una enorme ingiustizia, la gente ha voluto danneggiarmi. Evidentemente non volevano che prendessi le redini del calcio mondiale, avendo apportato molti cambiamenti alla FIFA”.