© foto di Federico De Luca

L’edizione odierna de Il Mattino dedica un focus al difensore di Kaidou Koulibaly, arrivato dal Genk al Napoli con un contratto con scadenza 2019 ed un ingaggio di 800mila euro a stagione. Il difensore ha numeri pazzeschi: in ogni partita entra circa in 20 azioni difensive (compresi i tackle, i tiri deviati, i passaggi intercettati, gli anticipi e i colpi di testa), commettendo 6,2 potenziali errori per gara. Nelle classifiche di rendimento è tra i top del campionato italiano. Oggi vale non meno di venti milioni e le sue prestazioni non sono passate inosservate agli occhi dei talent-scout europei. Il Barça ha preso informazioni ed è finito sul taccuino degli inglesi: il Manchester United e l’Arsenal lo corteggiano. Il Napoli lo sa bene e vorrebbe rinnovare a queste condizioni: prolungamento fino al 2021, ingaggio raddoppiato. Se ne parlerà a Champions raggiunta, non prima, quindi fra tre settimane.