© foto di Insidefoto/Image Sport

Tre punti nelle ultime tre partite. Il Napoli ad aprile ha definitivamente alzato bandiera bianca nella corsa Scudetto. La squadra di Sarri nelle ultime cinque gare lontano dal San Paolo ha conquistato solo quattro punti creando così un solco profondo con la Juventus, squadra sempre più vicina al quinto Scudetto consecutivo.
Adesso gli azzurri, reduci dalla sconfitta di San Siro, sono chiamati a difendere il secondo posto, a respingere l’assalto di una Roma che non ha sfruttato fino in fondo la brusca frenata dei partenopei. A cinque giornate dalla fine, infatti, sono cinque i punti di distacco tra le due squadre. Più di una partita di distanza, una differenza importante soprattutto se in programma c’è ancora lo scontro diretto. Da disputare lunedì prossimo allo stadio Olimpico.
Per il Napoli sarà fondamentale arrivare a quella sfida con un margine rassicurante, un margine necessario per rendere quella sfida non fondamentale per la corsa al secondo posto.
Ecco perché stasera gli azzurri nell’anticipo della 34esima giornata sono chiamati a conquistare i tre punti col Bologna. La sfida andrà in scena in un San Paolo che quest’anno ai ragazzi di Sarri ha regalato tante gioie: 42 punti conquistati sui 48 disponibili e zero sconfitte. Un fortino che anche stasera dovrà aiutare il Napoli a fare un passo decisivo verso la qualificazione alla prossima fase a gironi di Champions League senza passare per i preliminari.