© foto di Federico Gaetano

Tutto dipenderà dalla nuova dirigenza, ma le quotazioni di Roberto Donadoni per la panchina del Milan paiono in netto rialzo. L’allenatore del Bologna ha inforcato una serie di risultati negativi – eccezion fatta per l’ultima gara – che, dopo le voci riguardanti un ipotetico approdo in Nazionale, hanno messo in pericolo il rapporto con la piazza. Certo, molto dipenderà dalla composizione della prossima dirigenza, con Marcello Lippi che dovrebbe assurgere al ruolo di direttore tecnico e Brocchi come prima alternativa alla panchina, nonostante tutto quanto abbia ancora dei contorni abbastanza nebulosi.