© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il pareggio contro il Carpi ha riportato lo sconforto in casa Milan, i giocatori sono nuovamente sotto accusa e soprattutto si respira la sensazione di grande impotenza del gruppo di Brocchi. Il Milan non riesce ad andare oltre quello che sta facendo, per quanto possa impegnarsi e sforzarsi, la squadra non può fare più di questo. I rossoneri hanno avuto tante occasioni per muovere passi importanti ma hanno sempre fallito. Il campionato ha presentato molte possibilità di aggiustare la classifica però non c’è mai stato lo scatto decisivo per realizzare il salto di qualità. Questo non solo ha portato all’esonero di Mihajlovic ma ha fatto vivere il Milan in uno clima di perenne contestazione. L’ultima goccia proprio contro il Carpi.

Come se non bastasse il Milan giocherà contro l’Hellas Verona, ormai alle ultime gare nella massima serie, con tante assenze. Mancheranno Alex e Balotelli per squalifica, ma soprattutto Giacomo Bonaventura per infortunio, apparso in grande affanno nelle ultime partite. L’ex Atalanta ha un problema muscolare che lo farà saltare la trasferta di Verona. Un’assenza importante considerando il cambio di modulo e le difficoltà degli altri interpreti nel giocare con il 4312. Brocchi proverà a trovare le migliori soluzioni ma sarà l’ennesima difficoltà che il Milan dovrà superare in questa stagione complicata. L’obiettivo è provare a chiudere con dignità l’annata, anche se la delusione è già tanta e difficilmente il campionato darà nuove soddisfazioni.