© foto di Antonio Vitiello

Il neo allenatore del Milan Christian Brocchi ha parlato ai microfoni di Milan Channel alla vigilia della sfida con la Sampdoria: “Il 4-3-1-2? In rosa abbiamo giocatori che posso fare questo sistema di gioco. Se Mihajlovic ha abbandonato questa strada avrà avuto i suoi buoni motivi. Il mio compito non è semplice, cambiare è difficile, ma non è mia intenzione, nel giro di pochi giorni, cambiare tutto. Sono convinto i giocatori hanno le caratteristiche per fare questo modulo. Il trequartista? Tutti sappiamo qual è la mia volontà e quali sono le mie idee. Io voglio cambiare qualcosa a livello tattico, ma non ho intenzionato di rivoluzionare tutto. Sarebbe presuntuoso. Sto portando la mia metodologia, che è studiata da più anni. In questi giorni, abbiamo messo all’interno dell’allenamento delle novità e delle esercitazioni che sono studiate e hanno più obiettivi. Il Drone? È uno strumento molto valido, in Primavera ci è servito molto. Puoi far vedere subito dopo gli allenamenti ai giocatori cosa non è andato bene, può essere molto utile. Berlusconi? Sono molto contento che venga qui oggi. Nella mia vita ho dato sempre grande importanza al confronto, io voglio sentire tanti pareri e confrontarmi con tante persone”. Lo riporta Milannews.it.