© foto di Antonio Vitiello

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’intermediario Salvatore Galatioto – che da advisor ha partecipato a più di 70 passaggi di proprietà di club statunitensi – ha parlato della possibile cessione del Milan: “Non voglio che il mio nome sia associato solamente al profitto, a me interessa rendere un club competitivo sia dal punto di vista sportivo sia da quello finanziario. Il successo di nostri clienti importanti come gli Yankees o i Warriors, per esempio, mi inorgoglisce parecchio. Milan? Innanzitutto parliamo di un club importantissimo, se non lo fosse noi non ci muoveremmo, conosciuto in tutto il mondo. Una città splendida e soprattutto un brand, quello di “AC Milan”, fantastico. Per ovvi motivi non posso rivelare chi sia il potenziale acquirente, dico soltanto che è un gruppo cinese che ha grandi ambizioni e che è molto, molto interessato al club. Del progetto fanno parte persone di grande livello, abbiamo progetti e idee molto interessanti, prima però dobbiamo concludere l’operazione. Tempi? Direi che se le cose vanno nel verso giusto si potrebbe chiudere in sei-otto settimane”.