© foto di Federico Gaetano

ROMA, PROSEGUONO I CONTATTI TRA IL CHELSEA E PJANIC. MILAN, BROCCHI IN POLE PER LA PANCHINA. JUVE, SIMONE ANDREA GANZ HA FIRMATO UN QUADRIENNALE. PALERMO, NOVELLINO E’ GIA’ IN BILICO – Nonostante l’addio già annunciato da Walter Sabatini al termine della stagione, la Roma resta una delle grandi protagoniste in questi primi giorni di aprile in chiave calciomercato. Soprattutto in uscita, da monitorare la situazione di Miralem Pjanic che è finito nel mirino del nuovo Chelsea di Antonio Conte. Le parti stanno discutendo di un contratto triennale, anche se il club giallorosso non ha ancora ricevuto un’offerta ufficiale dai blues. In entrata, si valuta Ansaldi del Genoa. E’ il calciatore rossoblù l’alternativa a Lucas Digne, esterno francese il cui riscatto dal PSG è decisamente elevato.
Passando agli altri club, proseguono in casa Milan i vertici per la futura guida tecnica. Avanza l’ipotesi Brocchi, attuale allenatore della Primavera, mentre sullo sfondo Silvio Berlusconi – che ha incontrato Galliani e Sacchi – continua a monitorare anche altre soluzioni.
In casa Juventus, già bloccato l’attaccante Simone Andrea Ganz. Ad annunciarlo ai microfoni di Sportitalia è stato suo padre Maurizio Ganz: “Ha sottoscritto un contratto quadriennale”, ha detto. Intanto, in programma c’è un incontro con l’entourage di Lemina. Per il centrocampo piace Georginio Wijnaldum, calciatore olandese attualmente al Newcastle monitorato anche dall’Inter. Proprio i nerazzurri stanno valutando diverse piste per rinforzare l’attacco in caso di addio di Mauro Icardi. Tra queste, c’è quella che porta a El Khouma Babacar, calciatore della Fiorentina.
Pillole finali: il Bologna lavora al rinnovo del contratto di Amadou Diawara, il Napoli segue Youssef Ait Bennasser, mentre il Chievo – per ammissione del ds Nember – è pronto a blindare l’allenatore Maran. Infine il Palermo: Walter Novellino è già rischio e, in caso di risultato negativo contro la Lazio, potrebbe essere esonerato. Zamparini ha già contattato Davide Ballardini.

CHELSEA, BLITZ DI CONTE NEL QUARTIER GENERALE: POGBA L’OBIETTIVO. WEST HAM, PAYET COSTA 60 MILIONI. PSG. ASSALTO A LUKAKU. BARCELLONA, XAVI PUNTA LA PANCHINA. ATLETICO MADRID SU BENTEKE, IL PORTO VUOLE TONY VILHENA – Il Chelsea pronto a fare follie per Paul Pogba. Questa l’indiscrezione più importante proveniente da oltremanica nel giorno in cui Antonio Conte, futuro allenatore dei blues, s’è presentato nel quartier generale della squadra per programmare incontri decisivi per chiarire il futuro dei giocatori attualmente in rosa.
In casa West Ham, tiene banco il futuro di Dimitri Payet: finito anche nel mirino del Barcellona, l’ala francese ha una valutazione che si aggira sui 60 milioni di euro. Ancora più alta quella di Coutinho, stella del Liverpool che per i reds può andare via solo con un’offerta da 70 milioni.
Il Crystal Palace sta per rinnovare il contratto di Dwight Gayle, lo Swansea ha fatto sottoscrivere un contratto al giovane Keiran Evans, mentre Louis van Gaal – manager del Manchester United – ha rifiutato un’offerta della federazione olandese. I red devils a partire dalla prossima stagione saranno guidati da José Mourinho, manager che ha bloccato il suo connazionale Renato Sanches, centrocampista attualmente al Benfica.
In Francia tiene banco il Paris Saint-Germain. Nel giorno in cui Mino Raiola ha annunciato che Zlatan Ibrahimovic non si ritirerà al termine della stagione, emerge l’indiscrezione riguardante l’assalto dei campioni di Francia per Romelu Lukaku, bomber dell’Everton. Il Marsiglia ha confermato la fiducia in Michel, allenatore che concluderà la stagione.
Robert Lewandowski per adesso non si sbilancia sul suo futuro. “Non ho piani specifici per il futuro”, ha detto a Sky Sports. “Mi sento bene al Bayern e il mio futuro in questo momento non è un problema. Non sento pressioni, non ho bisogno di pensare a ciò che potrà succedere. Vincere il titolo con il Bayern è la mia priorità”.
Oramai da tempo intanto il nome di Filip Kostic, esterno dello Stoccarda, è al centro di rumors di mercato. Dortmund, Wolfsburg, Schalke04 e Liverpool sono le squadre più attive sul giocatore e per questo, secondo quanto riportato da SWR lo Stoccarda avrebbe inserito una clausola rescissoria pari a 20 milioni di euro.Granit Xhaka (23) resta corteggiatissimo in vista della prossima estate. Il centrocampista del Borussia Mönchengladbach dovrebbe salutare la Germania, visti gli interessi manifestati da Arsenal, Manchester City e Liverpool. SportBild svela che il sodalizio tedesco chiede 40 milioni di euro per trattare la cessione del calciatore svizzero.
Eric Dier (22) è finito nel mirino del Bayern Monaco. Il centrocampista del Tottenham piace al sodalizio bavarese, con la Bild che scrive come gli osservatori bavaresi abbiano individuato nel calciatore classe ’94 il naturale erede del 34enne Xabi Alonso. Germania.
Spostandoci in Spagna Xavi (36) punta ad allenare il Barcellona. E’ stato proprio l’ex blaugrana ad ammetterlo, attraverso la rivista Four Four Two. “Il mio obiettivo è quello di tornare al Camp Nou per allenare i catalani, non mi nascondo. Non mi vedo lontano dal calcio, continuerò in questo mondo anche quando avrò appeso le scarpette al chiodo”, ha ammesso l’attuale centrocampista dell’Al-Sadd Sports Club. Gli occhi del Barcellona sono su un talento del Twente. Secondo quanto riportato dal quotidiano Sport, si tratta di Hakim Ziyech, centrocampista offensivo marocchino che in stagione ha messo a referto 17 gol e 13 assist.
L’Atletico Madrid non molla la presa su Diego Costa. Secondo quanto riportato dal Mirror il club spagnolo avrebbe confermato di voler riportare a casa l’attaccante, dopo due stagioni trascorse al Chelsea.
L’Atletico Madrid tien caldo anche il nome del centravanti del Liverpool, Christian Benteke. A rivelarlo sono i colleghi di TodoMercadoWeb.es, che spiegano come il belga – oramai fuori dai piani di Klopp – possa essere trattato se un fondo qatariota dovesse aiutare i rojiblanco.
Ever Banega è sempre più vicino all’addio: il Siviglia si sta muovendo alla ricerca di un sostituto. Secondo quanto riportato da Voetbal Magazine uno dei nomi sotto osservazione è quello di Sven Kums del Gent.
Interessante retroscena legato a Koke (24), svelato da Football Leaks. L’Atletico Madrid, nel 2013, avrebbe ceduto il 30% del cartellino del centrocampista offensivo a un fondo d’investimento irlandese per tre milioni di euro. L’accordo è ancora valido e il calciatore ha un contratto valido fino al 2019, quindi – in caso di cessione – il sodalizio madrileno riceverebbe il 70% della cifra. Inoltre, qualora dovesse arrivare un’offerta che avrebbe l’ok del calciatore ma rifiutata dal club, la società privata irlandese avrebbe diritto a un indennizzo.
Il centrocampista Tony Vilhena del Feyenoord è nel mirino del Porto. Lo ha rivelato, secondo quanto riporta A Bola, il padre del giocatore. Il ventunenne calciatore ha suscitato l’interesse di vari club e tra questi c’è il Porto che ha un buon rapporto con il Feyenoord, considerato che ha acquistato Martins Indi.