© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

UFFICIALE: LA JUVE RISCATTA LEMINA DAL MARSIGLIA, CONTRATTO FINO AL 2020. BONUCCI GIURA FEDELTA’ AI BIANCONERI. NAPOLI, DOCCIA FREDDA PER KLASSEN. DUBBI SUL FUTURO DI MERTENS. TOTTI-ROMA, LUNEDI’ L’ANNUNCIO DEL RINNOVO. L’INTER NON MOLLA CANDREVA E YAYA TOURE. RIVOLUZIONE TORINO: NEL MIRINO SUSO E POLI. BRUNO PERES VERSO L’ADDIO. LAZIO, IDEA EMPEREUR. FIORENTINA, MAZZARRI PER IL DOPO SOUSA

In casa Juventus è lo stesso Bonucci a chiarire il suo futuro: “Sto bene a Torino e non vedo motivo per cui possa andare via”. Edinson Cavani intanto continua a essere uno dei pallini di Giuseppe Marotta. Il sudamericano andrà a colloquio con il Paris Saint Germain con tante offerte dietro, dalla Premier League al campionato cinese. In particolare dal lontano Oriente pare sia arrivata una proposta da urlo, con tre anni a trentacinque milioni di euro a stagione. E’ ufficiale, infine, il riscatto di Lemina da parte dei bianconeri, che lo hanno riscattato dal Marsiglia stipulando con il giocatore un contratto valevole sino al 30 giugno 2020.

Napoli, doccia fredda per Klassen. Il club di De Lurentiis è sulle sue tracce da parecchio tempo, ma il calciatore pare avere snobbato la destinazione italiana, spiegando come possa rimanere all’Amsterdam Arena ancora per un’altra stagione. “Io vorrei tanto restare qui, non mi interessa andare altrove. Ma in estate possono succedere tante cose” le parole del centrocampista. Nuovo capitolo sulla vicenda Mertens, con l’esterno belga che è tornato a parlare del suo futuro: “Qui sto benissimo, ma senza rinnovo andrò via in estate”.

Quello di Axel Witsel è un nome che, da settimane, circola in orbita Roma in vista del mercato estivo. Quello del belga classe 1989 è un profilo su cui la società giallorossa si è informata. Il suo principale sponsor a Trigoria è Luciano Spalletti, che lo ha allenato allo Zenit San Pietroburgo e che lo rivorrebbe volentieri nella sua rosa. Apprezzamento che è reciproco: Witsel – il cui contratto con lo Zenit scadrà il 30 giugno 2017 – si trasferirebbe in Italia soltanto per lavorare ancora col tecnico di Certaldo, tant’è che ha rifiutato offerte da Juvents, Milan e Fiorentina, per motivi diversi. Il futuro di Francesco Totti, nel frattempo, sarà ancora alla Roma la prossima stagione. Dopo la partita contro il Genoa, in programma per lunedì alla 19 a Marassi, arriverà l’annuncio ufficiale, che porrà fine alla telenovela legata al capitano giallorosso. Pratica,mente chiuso, poi, l’acquisto di Martin Caceres, difensore della Juventus e della nazionale uruguaiana. Il calciatore sarà disponibile a parametro zero dal 30 giugno 2016, con i giallorossi che pare abbiano bruciato la concorrenza delle big d’Europa, oltre a Napoli e Inter.

Inter-Touré, con l’arrivo di Suning si può fare. Grazie al gruppo di investitori cinesi ci potrebbero infatti essere anche nuovi approdi di un certo calibro: il centrocampista del Manchester City lascerà l’Inghilterra nell’estate prossima e l’Inter, come nella scorsa stagione, ha intenzione di puntarci forte anche perché Mancini lo ha già avuto proprio nelle Midlands. La prossima gara tra Inter e Lazio invece potrebbe rappresentare il provino decisivo per il futuro in nerazzurro di Antonio Candreva. L’esterno in uscita dal club di Lotito è in cima alla lista dei desideri dei nerazzurri che, prima di dare l’assalto decisivo per acquistare il giocatore, lo valuteranno direttamente all’Olimpico nella prossima partita di campionato. I nerazzurri sarebbero tornati alla carica per Federico Barba, difensore centrale classe 1993, in forza allo Stoccarda da gennaio scorso, ed in prestito ai tedeschi, dall’Empoli, con la formula dell’obbligo di riscatto alla decima presenza, in concomitanza, però, con la permanenza dello Stoccarda in Bundesliga. I dieci gettoni non saranno raggiunti ma il club tedesco potrebbe esercitare ugualmente l’opzione di acquisto: tuttavia, in caso di ritorno all’Empoli, ecco che l’interesse di Inter, Napoli e Fiorentina può tornare d’attualità.

Il primo colpo di mercato in arrivo nel nuovo Milan targato Evergrande potrebbe essere Jackson Martinez, che non più di un anno fa decise di emigrare proprio in Cina, mentre per la panchina l’ultima idea in casa rossonera è quella che porta a Manuel Pellegrini, attuale allenatore del Manchester City semifinalista di Champions League e prossimo all’addio visto l’arrivo di Pep Guardiola. Pronta anche un’offerta per il centrocampista e capitano della Lazio Lucas Biglia. Il giocatore potrebbe essere ceduto in estate dal presidente biancoceleste Lotito per finanziare il mercato in entrata.

È già tempo di rivoluzione in casa Torino: con il Milan potrebbe essere imbastita una doppia operazione con imputati Andrea Poli e Suso. Il primo è oramai scomparso dai radar, segno che può essere ceduto pure in prestito – magari con riscatto già fissato sui cinque milioni – mentre il secondo lascerà Milanello: al Genoa ha fatto molto bene e rientra, anche lui, nei papabili per le corsie laterali. Sul fronte delle uscite, Bruno Peres oltre a poter essere una carta per arrivare al centrocampista Paredes della Roma, piace a Chelsea e Paris Saint Germain. Non solo, perché sul sudamericano c’è il Bayern Monaco: sebbene ci sia stato un rinnovo contrattuale fino al 30 giugno 2020 – a 800 mila euro netti – in caso di grossissima offerta Cairo potrebbe pensare a una sua eventuale cessione, avendo in rosa anche l’ex Atalanta Zappacosta.

Nuovo obiettivo per la difesa della Lazio: il direttore sportivo Igli Tare sta monitorando con attenzione le evoluzioni di Alan Empereur. È un centrale brasiliano classe ’94, uno dei difensori più interessanti di questa edizione della Serie B che gioca nella Salernitana, club di proprietà anch’esso di Lotito. Nella Fiorentina spunta il nome di Mazzarri come possibile sostituto di Sousa sulla panchina viola, mentre è lotta a due con il Genoa per Roque Mesa, motore del Las Palmas. La base d’asta si aggira intorno ai 5-6 milioni di euro.

LEICESTER: SE PARTE KANTE’, PUÒ ARRIVARE WANYAMA. L’ATLETICO MADRID VUOLE NANI. POCHETTINO-TOTTENHAM, ALTRI 5 ANNI INSIEME. BAYERN SU CARVAJAL E HUMMELS

Il Leicester delle meraviglie pensa già al futuro: se partirà il richiestissimo Kanté, il sostituto potrebbe essere il centrocampista del Southampton Wanyama.

Il Barcellona ha scelto di non far valere l’opzione d’acquisto di Saul, giovane e promettente centrocampista dell’Atletico Madrid. Troppo alta, secondo gli azulgrana, la valutazione del giocatore intorno ai 45 milioni di euro (pari alla clausola di rescissione). In uscita, il Valencia spinge per avere Halilovic: pronta un’offerta da 10 milioni di euro con diritto di recompra per il Barcellona. L’Atletico Madrid punta Nani, per il quale si è già messo in contatto con l’agente Jorge Mendes.

Guarda in Spagna il Bayern Monaco di Ancelotti, che ha messo nel mirino il difensore del Real Madrid Carvajal, difficile però da convincere per il suo forte attaccamento ai blancos. Vuole vestire la maglia dei bavaresi invece il centrale del Borussia Dortmund Hummels.

In Premier League il Chelsea lavora per acquistare il centrocampista dell’Ajax Bazoer. Pochettino-Tottenham, insieme per altri cinque anni: accordo trovato per il rinnovo di contratto, presto l’ufficialità.