© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

JUVENTUS, OK IL RINNOVO DI BARZAGLI. MAROTTA STUDIA IL PIANO-MORATA. VRSALJIKO E WIDMER PER LA FASCIA. SARRI CONFERMATO A NAPOLI. ROMA, DZEKO E’ UN CASO. CHELSEA FIDUCIOSO PER NAINGGOLAN. IDEA ANSALDI PER L’INTER. RIVOLUZIONE IN DIFESA PER IL TORINO. LAPADULA PIACE A TUTTI. SAMP, RISPUNTA L’ARSENAL SU VIVIANO. FIORENTINA, PRONTA LA CLAUSOLA PER BERNARDESCHI. KUZMANOVIC VERSO LA PERMANENZA A UDINE

In casa Juventus, è lo stesso Barzagli a chiarire la vicenda del suo rinnovo: “Con il contratto è tutto a posto, non c’è nessun problema. Presto sarà la società ad annunciarlo”. Intanto, sul fronte Morata, i bianconeri vorrebbero convincere il Real Madrid a non esercitare il diritto di recompra. L’ad bianconero Beppe Marotta sta attendendo il via libera dal presidente dei Blancos Florentino Perez per volare in Spagna e aprire una trattativa. L’idea sarebbe quella di versare altri 25 milioni di euro nelle casse del club iberico oltre i 20 milioni spesi due anni fa per l’attaccante 22enne. Widmer e Vrsaljiko, infine, restano i due nomi in pole per il ruolo di vice Lichtsteiner.

Nessun dubbio in casa Napoli: Maurizio Sarri sarà anche nella prossima stagione l’allenatore dei partenopei. Dopo la gara di lunedì contro la Roma, Aurelio De Laurentiis farà valere la clausola per legarsi ancora a Sarri. Nel frattempo, è sfida alla Roma per Ben Yedder: entrambe sarebbero sul talento d’attacco di casa Tolosa, in vista della stagione che verrà.

I giallorossi sono alle prese con il caso Dzeko, che a causa delle non brillanti prestazioni di questa stagione verrà con ogni probabilità messo sul mercato. Per il calciatore, pagato complessivamente 17 milioni, si parla di Inghilterra o Germania. Intanto, il Chelsea sarebbe sempre più fiducioso di strappare Radja Nainggolan alla Roma. I giallorossi sono riluttanti all’idea di perdere il centrocampista, ma un’offerta da 35 milioni di sterline potrebbe essere sufficiente.

L’ultima idea dell’Inter – alle prese con i colloqui tra Moratti, Thohir e gli emissari del Suning Group per la cessione dell 20% delle quote del club – in vista del prossimo mercato si chiama Cristian Ansaldi. L’esterno del Genoa verrà ceduto in estate e Mancini lo avrebbe indicato come possibile rinforzo per la fascia.

Il Genoa sta pensando al doppio colpo dalla Serie B, anticipando sia Napoli che Juventus e cercando di sfruttare i buoni rapporti con il presidente del Pescara, Sebastiani, a cui negli anni sono stati prestati i vari Perin, Ragusa e, in ultimo, Mandragora. A gennaio la Juventus non ha esercitato l’opzione per Caprari e Lapadula, mentre il Genoa avrebbe formalizzato un’offerta di 10 milioni di euro per entrambi. Sarà rivoluzione in difesa per il Torino di Giampiero Ventura. Perché se Nikola Maksimovic è in vendita – con la possibilità di essere ceduto in breve tempo, su di lui persiste il Napoli – potrebbe finire sul mercato anche Kamil Glik, capitano del Torino nonché goleador nella scorsa stagione.

Capitolo Fiorentina: i Della Valle hanno già ricevuto alcune offerte clamorose per Federico Bernardeschi, ma la società viola non ha nessuna intenzione di lasciarlo partire, anzi, a giugno gli rinnoveranno il contratto inserendo una clausola rescissoria da 50 milioni di euro. Il Manchester United punta forte su Lucas Biglia, centrocampista della Lazio e della nazionale argentina. La valutazione però è altissima, sebbene i Red Devils non abbiano grossi problemi a spendere molti soldi: il budget messo a disposizione di José Mourinho supererà agilmente i cento milioni. Le ottime prestazioni di Zdravko Kuzmanovic con la maglia dell’Udinese hanno convinto la società friulana: il giocatore verrà riscattato a fine stagione dal Basilea. Dal suo ritorno in Italia il centrocampista è stato un punto fermo della mediana bianconera diventando praticamente inamovibile con la nuova gestione De Canio. Il portiere della Samp, Viviano, intanto, finisce nuovamente nelle mira di Arsene Wenger, tecnico dell’Arsenal che lo volle fortissimamente in Gunners nel 2013-14.

BARCELLONA: PRESSING PER PASTORE E GAMEIRO. ALEIX VIDAL PUÒ TORNARE A SIVIGLIA. VAN DER WIEL VERSO IL MONACO. ARSENAL: PRONTI 25 MILIONI PER KANTÉ. CHELSEA, CONTE GUARDA IN CASA EVERTON: LUKAKU E STONES GLI OBIETTIVI. SIMEONE PER IL DOPO-WENGER

Javier Pastore nel mirino del Barcellona. L’ex Palermo è in cerca di una nuova sfida professionale dopo cinque stagioni al PSG e non direbbe di no a un’offerta degli azulgrana. Prossimo all’addio a Parigi anche il laterale van der Wiel, molto vicino al Monaco. Gameiro piace ancora ai catalani: nell’operazione potrebbe rientrare il cartellino dell’esterno Aleix Vidal, poco impiegato da Luis Enrique in questi mesi.

Dopo Cheryshev, l’asse Madrid-Valencia è destinata a riaprirsi in estate, regalando un’altra esperienza da protagonista nella Liga (in prestito) al prodotto della cantera dei blancos Marco Asensio. Intanto il Real, in entrata, si muove per Fabinho del Monaco.

Ci sarà la Premier nel futuro di Alexandre Lacazette. Il centravanti del Lione è seguito da West Ham, Everton e Newcastle. Probabile permanenza in Inghilterra anche per Demichelis, cercato da Leicester ed Everton. Chelsea a lavoro per due giocatori dei Toffees: Lukaku e Stones.

Da Oltremanica arrivano infine rumors clamorosi riguardo al futuro di Diego Simeone. In caso di addio all’Atletico, El Cholo potrebbe raccogliere la pesantissima eredità di Wenger sulla panchina dell’Arsenal dopo ben venti stagioni. A proposito dei Gunners, sarebbero già pronti 25 milioni di euro per l’acquisto della sorpresa del Leicester Kanté.