© foto di Federico Gaetano

NAPOLI, HIGUAIN NON È IN VENDITA. FINO A PROVA CONTRARIA. ISCO VICINO ALLA JUVENTUS. IL CHELSEA SU MORATA, L’ATLETICO SU CUADRADO. MILAN, È INIZIATA L’ERA BROCCHI. INTER, MORATTI VUOLE TORNARE IN SELLA. E A ROMA SI CERCA IL RINNOVO DI DIGNE
La bomba di giornata arriva da Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, che chiarisce: “Higuain resta, fino a prova contraria”. Fino a prova contraria: la sensazione è che il mercato per il Pipita vivrà un’estate caldissima. Come caldissima sarà quella di Isco, sempre più vicino a Torino, anche perché l’obiettivo della Juventus resta un top player. Chiesto da Massimiliano Allegri (che su tutti vorrebbe Oscar), con l’andaluso sempre più lontano dal Real Madrid e sempre più vicino a vestire di bianconero. Più incerto invece il futuro di Morata e Cuadrado: per entrambi, c’è lo spauracchio Chelsea. Che punta all’attaccante e tiene in ostaggio il colombiano, seguito anche dall’Atlético Madrid. Juventus attivissima sui giovani, con tanta concorrenza: Ganz ha già firmato per la Vecchia Signora, ma piace anche ad altre squadre. Come Gianluca Caprari, oggi al Pescara, seguito anche da Sassuolo, Genoa e Atalanta. Mentre su Cheick Keita, nel mirino anche della Roma, spuntano pure Monaco e Saint-Ètienne. Bianconeri in pillole: Mandzukic piace sempre al Tottenham, per Boufal ci sono da battere Inter e Milan. E su Bentancur la concorrenza di Benfica e Real Madrid.

Da Torino a Milano, prima sponda rossonera. Perché oggi in casa Milan è stata la giornata di Christian Brocchi: vent’anni da rossonero, oggi tecnico, l’ex centrocampista lavorerà per la conferma, lo ha detto lui stesso. Mentre i rosoneri lavorano con la SPAL: proposto Mastalli, mentre Zigoni potrebbe rimanere a Ferrara. Dal rossonero al nerazzurro: l’Inter guarda a Diego Simeone, ma incassa l’idea di Massimo Moratti, pronto a ritornare alla guida del club. Che incasserà, intanto, dalla possibile cessione di Brozovic, molto richiesto all’estero: per sostituirlo, piacciono Soriano e Biglia. A sinistra dovrebbe salutare Telles (destinato al Wolfsburg) e arrivare Erkin, che firmerà un contratto fino al 2020. E per l’attacco, oltre al sogno Ibra, piace Sergio Araujo del Las Palmas.

Quattro notizie, o anche più, sulla Capitale, fra Roma e Lazio: i biancocelesti preparano l’offerta da 10 milioni di euro per il riscatto di Lucas Digne, mentre Totti deve decidere fra USA e Arabia. E Sabatini è sempre più vicino a Conte e al suo Chelsea. La Lazio invece segue il portiere Karius e per la panchina pensa soprattutto a Vincenzo Montella, sponsorizzato da Igli Tare. Pillole sparse: a Genoa si fa complicato il rinnovo di Ansaldi, lo ha detto Preziosi. Che ha confermato la volontà di Perin di restare, mentre i rossoblù preparano comunque il derby con la Sampdoria per il portiere Petkovic del Padova. Casa Empoli, lo Stoccarda non è più obbligato a riscattare Barba, che non giocherà partite a sufficienza a tal fine. La Fiorentina pensa a Baldini per la dirigenza, sospende lo stipendio di Benalouane, insiste per Bartra e pensa al rinnovo di Vecino, nonostante le sirene del Napoli. Mentre Mario Gomez resterà in Turchia: manca solo l’ufficialità. Il Torino incassa l’interesse delle due di Manchester per Maksimovic, De Biasi e Mazzarri pensano all’Italia. E Pato: notizie da TMW RADIO, poteva tornare in Italia. Ma lo stipendio del brasiliano era troppo alto per Sampdoria e Udinese, di cui almeno una si era mossa per il Papero.

IBRA HA SCELTO: UN ALTRO ANNO AL PSG E POI QATAR. MANCHESTER UNITED SU JAMES RODRIGUEZ, IL REAL SI CONSOLEREBBE CON EDEN HAZARD. E IL CHELSEA CON LUKAKU. RIVOLUZIONE ARSENAL IN ARRIVO. JALLET RINNOVA COL LIONE. L’OLYMPIQUE MARSIGLIA È IN VENDITA
Zlatan Ibrahimovic ha scelto: lo svedese resterà al Paris Saint-Germain per un altro anno, poi si trasferirà in Qatar. Ma il mercato europeo si dipana soprattutto fra Spagna e Inghilterra: il Real Madrid potrebbe cedere James Rodriguez, per il qulae le due di Manchester potrebbero offrire 75 milioni di euro. Una parte di quei soldi potrebbe essere poi investita per arrivare a Eden hazard del Chelsea. Che a sua volta spinge per riportare a casa Romelu Lukaku, ma si muove, assieme sempre allo United, per Sergio Ramos. Del Real Madrid, di nuovo, che ancora potrebbe perdere Cheryshev, vicino al rinnovo col Valencia. Si torna in Inghilterra, all’attivissimo Manchester United: Carrick è a un bivio, con Arsenal e West Ham alla finestra. Lo stesso West Ham pensa a Walcott e sfida il Tottenham per Wilson del Bournemouth. L’Arsenal prepara una rivoluzione: Ramsey potrebbe partire, Wenger per l’attacco pensa a Mitroglou. Che però potrebbe essere anche riscattato dal Benfica. Il Liverpool punta Gotze: colloquio fra Klopp e il trequartista tedesco. Lo Stoke e il PSG puntano Gignac per l’attacco, l’Eintracht Francoforte registra l’interesse del Valencia per Zambrano. Pinto da Costa vuole riportare Moutinho al Porto, il Getafe avvia i contatti con il Rosario Central per Cetto. Doppia ufficialità dalla Francia: l’Olympique Marsiglia è in vendita, Jallet ha rinnovato col Lione fino al 2018.