© foto di Federico Gaetano

E’ un Roberto Mancini che ammette le difficoltà della sua Inter ma non vuole mollare. La matematica, infatti, non condanna i nerazzurri nella corsa Champions: “Non credo sia giusto parlare di un cambio di obiettivi. Ci sono molti punti, è difficile recuperare la Roma ma finché ci sono i punti è giusto continuare a provarci. Dobbiamo essere professionisti e dobbiamo dare il 100%. Nell’ultimo periodo abbiamo perso troppi punti in casa. Avremmo potuto avere tranquillamente dieci punti in più. Quando si ricostruisce qualcosa a volte si pensa di metterci meno tempo, ma così non è stato. Siamo sulla buona strada, ma con 21 punti in palio è presto per chiudere ogni discorso. Una sola vittoria in trasferta nel 2016? Abbiamo perso continuità, con qualche errore di troppo. Sarebbe l’ora di cambiare strada”.